Contatti

C.A.S.: 0321-3733879

Accettazione: 0321-3733820

Segreteria di direzione: 0321-3732284

0321-3733985

oncologia.dir@maggioreosp.novara.it

oncologia.cpse@maggioreosp.novara.it

oncologia.segre@maggioreosp.novara.it

cas.oncologia@maggioreosp.novara.it

Novara, corso Mazzini 18 - Padiglione E, piano terra (Day hospital); Padiglione C, piano quarto (Degenza Ordinaria)

Staff

Foto del personale non disponibile

Professoressa Alessandra Gennari

Foto del personale non disponibile

Federica Biello

Foto del personale non disponibile

Gloria Borra

Foto del personale non disponibile

Giovanni Burrafato

Foto del personale non disponibile

Carlo Cattrini

Foto del personale non disponibile

Francesca D’Avanzo

Foto del personale non disponibile

Laura Giovanna Forti

Foto del personale non disponibile

Alice Gatti

Foto del personale non disponibile

Alessia Mennitto

Foto del personale non disponibile

Francesca Platini

Foto del personale non disponibile

Valentina Rossi

Foto del personale non disponibile

Chiara Saggia

Foto del personale non disponibile

Guido Siffredi

Foto del personale non disponibile

Andrea Pietro Sponghini

Video di presentazione della SCDU Oncologia

La Struttura Complessa a Direzione Universitaria di Oncologia dell’AOU Maggiore della Carità di Novara è diretta dalla professoressa Alessandra Gennari e fa parte del Dipartimento Medico Specialistico ed Oncologico cui afferiscono la SCDU di Radioterapia Oncologica, la SCDU Ematologia, la SCDO Epidemiologia dei Tumori, la SCDO di Cure Palliative e il Servizio di Prevenzione e follow-up.
La SCDU Oncologia opera all’interno di un sistema di cura e assistenza dedicato alle persone affette da patologie tumorali chiamato “Rete Oncologica del Piemonte e della Valle D’Aosta”.
La Rete Oncologica, istituita nel 2000, ha come finalità la presa in carico globale e continua del paziente oncologico tramite l’attivazione di nuove strutture e modalità operative: i Centri Accoglienza e Servizi (C.A.S.) e i Gruppi Interdisciplinari Cure (G.I.C.).
La Rete si articola sul territorio nel contesto del Dipartimento Interaziendale Interregionale Rete Oncologica del Piemonte e della Valle d’Aosta.
Presso la SCDU Oncologia svolgono il tirocinio formativo gli studenti del corso di Laurea in Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi del Piemonte Orientale, poiché la struttura è deputata all’effettuazione del loro tirocinio professionalizzante oncologico.
Sono inoltre presenti medici frequentatori e tirocinanti, in quanto la SCDU Oncologia è sede di attività formativa.
La SCDU di Oncologia si occupa dell’iter diagnostico e terapeutico delle neoplasie solide dell’età adulta. Tale iter viene determinato, in accordo con le indicazioni della Rete Oncologica e secondo i canoni della moderna oncologia, mediante i Gruppi Interdisciplinari Cure (G.I.C.).
Presso la SCDU di Oncologia si svolgono svariati protocolli di ricerca sperimentale di fase 2, 3 e 4 ed osservazionali secondo le linee guida G.C.P.

CONTATTI

CENTRO ACCOGLIENZA E SERVIZI (C.A.S.)

· per prenotazione prime visite e visite ed accertamenti

· per informazioni

tel. 0321 3733879

dal lunedì al venerdì:

orario telefonico: 10.00 – 14.00
orario sportello: 8.00 – 15.00

oncologia.cas@maggioreosp.novara.it

ACCETTAZIONE DAY HOSPITAL / AMBULATORIO

· per prenotazione visite ed accertamenti in corso di trattamento

· per informazioni

tel. 0321-3733820

dal lunedì al venerdì:

orario telefonico: 8.00 – 10.00 / 12.00 – 14.00

orario ambulatorio: 8.00 – 17.30

oncologia.cas@maggioreosp.novara.it

SEGRETERIA DIRETTORE

(La segreteria non effettua prenotazioni di esami e/o visite)

tel. 0321-3732284

lunedì al venerdì: ore 9.00 – 13.00

oncologia.segre@maggioreosp.novara.it

COORDINATORE INFERMIERISTICO DAY HOSPITAL tel. 0321-3733466
FAX DAY HOSPITAL tel. 0321-3733985
DEGENZA ORDINARIA

Studio Medici

tel. 0321-3733644

 

PRENOTA CHIAMANDO:

VEDI PAGINA ESAMI E PRESTAZIONI

 


I GRUPPI INTERDISCIPLINARI CURE (G.I.C.).


IL CENTRO ACCOGLIENZA E SERVIZI (C.A.S.)


LA PRIMA VISITA


DAY HOSPITAL / AMBULATORIO ONCOLOGICO


ATTIVITÀ IN RICOVERO ORDINARIO


SERVIZIO DI PSICONCOLOGIA


ASSISTENZA DOMICILIARE ONCOLOGICA


I GRUPPI INTERDISCIPLINARI CURE (G.I.C.)

Il Gruppo Interdisciplinare Cure (G.I.C.), istituito dalla Rete Oncologica, rappresenta un’autentica innovazione dal punto di vista metodologico poiché riunisce al proprio interno medici di diversa specializzazione che, attraverso una visione complessiva della persona malata e dunque grazie all’interdisciplinarità dell’approccio clinico, stabiliscono i percorsi di cura più appropriati. Il nucleo dei G.I.C. è composto da specialisti in radiodiagnostica, anatomo-patologi, chirurghi specialisti d’organo, oncologi medici e radioterapisti, ognuno dei quali svolge un compito fondamentale per la corretta diagnosi ed il successivo trattamento della malattie neoplastiche, con la possibilità di ricorrere, se necessario, a specialisti di altre branche (psicologi, nutrizionisti, fisiatri…).
Sono presenti più G.I.C. che si occupano ognuno di una patologia specifica.
Le riunioni dei Gruppi Interdisciplinari Cure hanno carattere sia scientifico ed organizzativo, sia clinico, con presentazione e discussione dei casi clinici, in modo che l’iter diagnostico e terapeutico si svolga, oltre che in tempi brevi, anche secondo procedure interne stabilite e condivise e di elevato livello qualitativo, basate su linee guida validate, come quelle edite dalla Commissione Oncologica Regionale relativamente alle neoplasie mammarie, colo-rettali e polmonari e ai sarcomi.

IL CENTRO ACCOGLIENZA E SERVIZI (C.A.S.)

Il Centro Accoglienza e Servizi dell’Oncologia si pone all’interno dell’Azienda quale punto di riferimento per il paziente oncologico (D.G.R. n.26-10193 del 01.08.2003), riveste, in dettaglio, le seguenti funzioni:

  • accoglienza del paziente indirizzatogli dal medico di medicina generale o da altre strutture;
  • informazione sulle modalità di accesso ai Servizi, prenotazioni, professionalità disponibili, centri specializzati, orari;
  • garanzia della continuità assistenziale, assicurando che vi sia sempre un soggetto (GIC, servizio, Unità Operativa, medico di medicina generale, ecc.) che abbia in carico il paziente;
  • gestione del percorso diagnostico-terapeutico e assistenziale sotto il profilo amministrativo, programmando tutte le prestazioni e gli appuntamenti necessari al singolo caso clinico, dalla diagnosi, all’impostazione terapeutica, ed ai successivi controlli quando è indicato.

E’ possibile rivolgersi al C.A.S. negli orari di apertura, dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 12.30
– di persona presso il Day Hospital Oncologico al Padiglione E piano terra;
– telefonando al numero 0321-3733879 oppure
– via email: cas@maggioreosp.novara.it.

PRIMA VISITA

Il paziente può essere inviato dal medico di base o dallo specialista membro del G.I.C. con impegnativa per visita oncologica; oppure dopo contatto telefonico o diretto al C.A.S. da parte del paziente o dello specialista per prenotazione della visita;
I tempi di attesa per l’esecuzione della prima visita variano a seconda della patologia e dello stato clinico del paziente.
Il C.A.S.”accoglie” il paziente che giunge per la prima volta alla Struttura di Oncologia: il personale del Centro Accoglienza registra i dati anagrafici del paziente e l’infermiere raccoglie, durante apposito colloquio, i dati necessari.
Il paziente deve presentarsi munito di:

  • tessera sanitaria / codice fiscale;
  • attestato di esenzione dal pagamento del ticket (per gli aventi diritto);
  • documentazione clinico / radiologica precedente.

Il paziente viene poi indirizzato al medico specialista di competenza che effettua la “prima visita” ed elabora il percorso diagnostico-terapeutico.
Dopo la prima visita ambulatoriale, il C.A.S. provvede a organizzare eventuali ulteriori accertamenti sia ematochimici sia radiologico-strumentali o a richiedere eventuali consulenze da parte di altri specialisti.
Il personale C.A.S. quindi programma e prenota gli esami necessari e consegna al paziente anche le impegnative per l’esecuzione degli stessi. Gli accertamenti possono essere prenotati all’interno dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria “Maggiore della Carità” oppure prenotati esternamente (sempre presso Strutture convenzionate con il Servizio Sanitario Nazionale), tenendo conto soprattutto dei tempi di attesa al fine di garantire l’esecuzione nei tempi richiesti dall’oncologo stesso.
Nel caso invece sia necessario procedere ad un trattamento chemioterapico, viene stabilita la data di inizio del trattamento e in questa data (previa esecuzione degli opportuni esami ematochimici, eventualmente effettuabili anche il giorno prima) avviene la somministrazione della chemioterapia, secondo il protocollo adottato in base al caso specifico.
Se dopo la prima visita ambulatoriale si è ritenuto opportuno effettuare esami o consulenze di approfondimento e se da questi non è scaturita la necessità di un trattamento chemioterapico, il paziente, a seconda delle diverse situazioni cliniche, verrà avviato al follow-up, oppure al medico di famiglia.
Un aspetto importante è costituito dalla particolare organizzazione del personale medico ed infermieristico, la quale prevede che ogni patologia abbia medici ed infermieri di riferimento; in altri termini, ogni medico si occupa in maniera specifica di determinate patologie neoplastiche. A tale scopo la prenotazione delle visite (prime visite o visite di follow-up o visite per terapia antiblastica) viene effettuata in base alla patologia del paziente. In tale modo si assicurano:

  • un’alta specializzazione che comporta di per sé una elevata competenza professionale;
  • un rapporto maggiormente personalizzato tra medico e paziente, con conseguente miglioramento delle possibilità comunicative.

I vantaggi di tale tipologia organizzativa sono evidenti: il paziente ha sempre un medico di riferimento che rimane costante nel tempo ed un referente infermieristico; il personale, inoltre, può aggiornarsi in maniera più selettiva e quindi più approfondita.

DAY HOSPITAL / AMBULATORIO ONCOLOGICO

Il Day Hospital / Ambulatorio è collocato al piano terra del padiglione E. L’ingresso, situato sul retro del padiglione, consente l’accesso anche a chi ha difficoltà motorie grazie all’ausilio di apposita rampa.
Presso il Day Hospital / Ambulatorio vengono effettuati trattamenti chemioterapici, terapie di supporto.
Possono essere effettuate:

  • procedure invasive, quali toracentesi e paracentesi a scopo diagnostico e/o terapeutico;
  • tutte le indagini e/o le terapie che necessitano di sorveglianza e/o monitoraggio clinico e strumentale

Struttura e organizzazione
Il Day Hospital / Ambulatorio dispone di:

  • sala d’attesa provvista di distributori di bevande calde e di bibite, TV e riviste;
  • “Accettazione”;
  • 7 sale per le visite mediche;
  • 6 camere, dotate di impianto televisivo, allestite con letti e poltrone a regolazione elettronica per un totale di 22 posti, arredate in maniera confortevole. Ogni camera dispone, di tavolo e sedie per consentire all’utente di ricevere e consumare eventualmente il pasto;
  • locale per la preparazione dei farmaci denominato U.Ma.C.A.: (Unità Manipolazione dei Chemioterapici Antiblastici), sotto la responsabilità del servizio di Farmacia, dove avviene la preparazione dei farmaci antiblastici e delle terapie ancillari, secondo tutti i canoni di sicurezza.
    L’attuale dotazione di posti consente la rotazione giornaliera di un significativo numero di utenti.

Le prestazioni fornite coprono tutto l’iter diagnostico / terapeutico, tale iter prevede i seguenti percorsi:

  1. a) Regime ambulatoriale:
    Presso l’ambulatorio vengono svolte:
  • la prima visita oncologica;
  • il controllo del paziente in trattamento chemioterapico;
  • visite per somministrazione terapia e/o terapie di supporto;
  • tutte le indagini strumentali e le procedure che non necessitano di sorveglianza o monitoraggio clinico e/o strumentale e che quindi non richiedono ricovero in regime di day hospital;
  • visite con comprovata urgenza;
  • visite di follow-up (controlli programmati secondo apposito protocollo di monitoraggio al termine dei cicli).
  1. b) Regime di Day Hospital
    Si tratta di una forma di ricovero diurno che può esaurirsi in una unica giornata o ripetersi in giorni diversi con più accessi programmati. Viene programmato solo dopo la prima visita ambulatoriale, qualora si presenti la necessità di intraprendere alcuni particolari iter diagnostico-terapeutici:
    Nel giorno stabilito per il primo ricovero, il paziente dovrà fornire alcune informazioni:
  • Dati anagrafici;
  • Recapito telefonico personale e dei suoi familiari;
  • Eventuali allergie a farmaci, a mezzi di contrasto, ad elementi o altro.

All’ingresso del Day Hospital per ciascun paziente verrà compilata la cartella clinica sulla quale saranno riportati successivamente gli accertamenti effettuati e/o le terapie eseguite. Al momento dell’ingresso in Day Hospital non occorre presentare alcuna richiesta del proprio medico curante. E’, invece, consigliabile portare tutta la documentazione sanitaria in possesso.

L’accettazione del Day Hospital / Ambulatorio
Dopo la visita per terapia e l’eventuale somministrazione della stessa il paziente potrà ritirare la relazione clinica / lettera di dimissioni presso lo sportello Accettazione del Day Hospital / Ambulatori e il personale infermieristico provvederà a fissare i successivi appuntamenti..

Informazioni sull’accesso
Il Day Hospital / Ambulatorio è operante dal lunedì al venerdì, dalle ore 8:00 alle ore 17:30.
Tutte le informazioni riguardanti l’accettazione, l’esenzione o il pagamento del ticket, verranno fornite dallo sportello Accettazione del Day Hospital / Ambulatorio stesso.

ATTIVITÀ IN RICOVERO ORDINARIO

La complessità dei trattamenti necessari alla cura, il sopraggiungere di complicazioni o le condizioni particolari in cui versa il paziente, possono rendere necessario il ricovero; pertanto la S.C. Oncologia è dotata di una degenza ordinaria, ubicata al 4° piano del pad. C con accesso dagli ascensori situati al piano terra della Radiologia.
La Struttura dispone di 9 letti, che si integrano nel contesto di un’area di degenza dipartimentale unica, insieme con le S.C. di Radioterapia ed Ematologia per un totale di 19 posti letto.

 

SERVIZI DI SUPPORTO

SERVIZIO DI PSICONCOLOGIA

L’Oncologia si avvale del Servizio di Psicologia Clinica attraverso la collaborazione di psico-oncologi che lavorano insieme al personale medico e infermieristico, presso il Day Hospital, l’Ambulatorio, il reparto di Degenza Ordinaria e presso la stessa struttura di Psicologia Clinica.
Le psicologhe che lavorano con il Dipartimento Medico Specialistico ed Oncologico sono la Dott.ssa Brovelli Simona e la Dott.ssa Rubinelli Sara

Quando richiedere l’aiuto dello psicologo?
Chiedere aiuto non è segno di debolezza. Pazienti e familiari possono contattare lo psicologo direttamente o tramite gli operatori della SCDU Oncologia:

  • al momento della diagnosi quando una persona deve mettere in ordine i propri pensieri e le proprie emozioni, o quando deve comunicare ai parenti la situazione, specialmente ai figli piccoli.
  • durante una malattia le persone vivono momenti di tensione, di ansia, di angoscia e di tristezza o sintomi come irritabilità, insonnia, stanchezza; quando questi aspetti interferiscono sulla quotidianità.
  • dopo un intervento chirurgico per affrontare i cambiamenti del proprio corpo e nella sessualità.
  • al termine delle cure, quando capita che le persone si sentono sole, spaventate, incerte verso il loro futuro, con difficoltà a fare progetti; quando possono emergere stati d’animo peggiori, rispetto a quelli vissuti durante le cure attive
  • durante un ricovero, quando si possono vivere sensazioni di disorientamento e di angoscia.

Quali tipi di intervento?
Sostegno psicologico al paziente e alla famiglia
Sostegno psicologico ai familiari
Sostegno genitoriale nella malattia
Gruppi psicoeducativi
Sostegno al lutto individuale o di gruppo

L’appuntamento può essere fissato dal Medico Oncologo di riferimento oppure prenotato dall’utente contattando il C.A.S. dell’Oncologia
Dal 2017 il Servizio di Psiconcologia, in collaborazione con il reparto di Oncologia Medica e con il volontariato AVO, organizza i “laboratori creAttivi”, attività di gruppo rivolte a pazienti con problematiche oncoematologiche. Lo scopo è di coinvolgere pazienti che, a causa dei trattamenti e della fatigue (ossia la stanchezza pervasiva conseguente alle chemio e radioterapie), subiscono un rallentamento della quotidianità e di restituire loro una dignità personale, nel recupero di un ruolo diverso: utilizzare i tempi vuoti, imparando a costruire piccoli oggetti, spesso con materiali di recupero. Ogni laboratorio viene condotto da donne che a loro volta vivono o hanno vissuto un’esperienza di malattia oncologica e che condividono la propria creatività e capacità, stimolando, negli altri partecipanti, un ruolo maggiormente attivo. Questo crea un clima di scambio reciproco, in cui ognuno mette a disposizione le proprie risorse, recuperando anche un senso personale in questo percorso e superando anche il senso di isolamento che spesso la malattia tende a stimolare.
Le attività si svolgono presso il servizio di Psicologia Clinica (0321-3734112, 0321 3734908) con cadenza mensile, con la supervisione della dott.ssa Simona Brovelli e con la collaborazione delle volontarie AVO.

La forza e il sorriso – L.G.F.B. Italia Onlus

Dal 2013 si effettuano laboratori di bellezza gratuiti rivolti a donne in trattamento oncologico, in collaborazione con “La forza e il sorriso onlus” e con il patrocinio di Cosmetica Italia, versione italiana del programma internazionale “Look Good Feel Better”.

L’iniziativa, che non interferisce con le cure mediche né intende in alcun modo sostituirsi ad esse, è dedicata a tutte le donne che, sottoposte a trattamenti oncologici, non vogliono rinunciare alla propria femminilità riconquistando il proprio senso di benessere e autostima. In un’atmosfera informale e rilassante, le partecipanti, vengono guidate a prendersi cura della propria pelle, a scegliere e applicare il make-up adeguato alle proprie caratteristiche e a valorizzare il proprio aspetto per fronteggiare gli aspetti secondari delle cure oncologiche.

I laboratori vengono condotti da esperte consulenti estetiste (Attilia Fagnoni, Maria Femia e Alice Passarellae Maria Rosa Zancan), alla presenza della dott.ssa Simona Brovelli, psiconcologa.

Per informazioni e iscrizioni rivolgersi al C.A.S. Oncologia (Centro Accoglienza e Servizi) e al C.A.S. Centrale.

ASSISTENZA DOMICILIARE ONCOLOGICA

Anche se non di pertinenza dalla Struttura di Oncologia, bensì di quella di Cure Palliative è bene ricordare e sottolineare che esiste la possibilità di Assistenza Domiciliare Oncologica per i pazienti che ne necessitino.
Infatti la Struttura Complessa di Cure Palliative, che, come già detto, fa parte del DipartimentoMedico Specialistico ed Oncologico, è deputata anche all’attività di assistenza domiciliare oncologica per i distretti di Novara e Galliate.
Il Servizio prevede la possibilità da parte dei medici di medicina generale di questi distretti di far riferimento, per i propri pazienti in assistenza domiciliare integrata (ADI) o per i pazienti per i quali se ne preveda l’attivazione, alla Struttura Complessa di Cure Palliative dell’A.O.U. “Maggiore della Carità” per la gestione domiciliare dei pazienti oncologici in fase avanzata di malattia.

SPORTELLO PATRONATO

Lo Sportello Patronato è un progetto promosso dal Servizio Sociale Aziendale e dal Dipartimento Oncologico in collaborazione con i Patronati con l’obiettivo di completare la presa in carico del paziente oncologico.
E’ un servizio di informazione e consulenza in materia di riconoscimenti medico-legali a disposizione di tutti i pazienti oncologici che afferiscono al Centro Accoglienza e Servizi (CAS) e delle loro famiglie per facilitare l’accesso alle informazioni ed alle procedure relative alle richieste di invalidità civile, indennità di accompagnamento, agevolazioni per situazioni di handicap, pensioni di invalidità/inabilità INPS, ecc
Aspetto prioritario dell’attività dello sportello è rappresentato dalla redazione diretta delle richieste di assistenza previdenziale presentate dai pazienti che si sono avvalsi della consulenza prestata degli operatori dei patronati INAPA, ACLI, INAS, ENASCO, INCA, EPACA, ENAPA, ITAL UIL presenti presso lo sportello secondo una calendario prestabilito.
Lo sportello è aperto da lunedì a venerdì, dalle 9.00 alle 11.00 presso il C.A.S. Centrale al PAD. C – PIANO SOTTERRANEO – CORRIDOIO VERDE

 

Nello “standard di servizio📎” vengono definite le caratteristiche del servizio erogato, delle sue eccellenze e delle principali linee di sviluppo.

Gli ambulatori sono posti:

  • nella sede del Day Hospital / Ambulatorio, al piano terra del Padiglione E;

Il paziente deve presentarsi munito di:

  • tessera sanitaria / codice fiscale;
  • attestato di esenzione dal pagamento del ticket (per gli aventi diritto);
  • documentazione clinico / radiologica precedente;
  • eventuale relazione clinica dell’ultima visita / terapia effettuata presso l’Ambulatorio stesso;
  • Impegnativa del proprio medico curante o dello specialista richiedente.

 

PRIMA VISITA (vedi tutte le informazioni sulla prima visita nella sezione presentazione)

AMBULATORIO FOLLOW-UP (controlli programmati e seriati nel tempo)
Per richiedere un appuntamento tel. 0321.373 3878 oppure di persona presso C.A.S. (Centro Accoglienza e Servizi)Oncologia, Pad. E Piano terra ,dal lunedì al venerdì, ore 8.00 – 10.00 e dalle 12.00 alle 14.00.

VISITE ED ACCERTAMENTI EMATOCHIMICI IN CORSO DI TRATTAMENTO
VISITE PER EVENTI INTERCORRENTI IN CORSO DI TRATTAMENTO
Per richiedere un appuntamento o per informazioni telefonare al numero 0321-3733820 oppure di persona presso l’Accettazione D.H. / Ambulatorio Padiglione E piano terra, dal lunedì al venerdì, dalle ore 8.00 alle 10.00 e dalle 12.00 alle 14.00.

Opuscoli informativi:

 

Per ulteriori informazioni consultare i siti consigliati dalla struttura:

Rete oncologica: www.reteoncologica.it

Idea insieme: www.ideainsieme.it

Fondazione Edo Tempia: www.fondazionetempia.org

Lega italiana per la lotta contro i tumori: www.legatumori.it

La forza e il sorriso: www.laforzaeilsorriso.it