Contatti

0321-3733154

chirvasc@maggioreosp.novara.it

Novara, corso Mazzini 18

Staff

Foto del personale non disponibile

Dottoressa Carla Porta

Medici

Foto del personale non disponibile

Nicolò Carta

Foto del personale non disponibile

Renato Cassatella

Foto del personale non disponibile

Filippo Giacchi

Foto del personale non disponibile

Lorenzo Mortola

Foto del personale non disponibile

Giada Scinica

Foto del personale non disponibile

Chiara Spialtini

Presso la struttura complessa di Chirurgia Vascolare vengono trattate tutte le patologie vascolari di interesse chirurgico.
Le più frequenti sono le patologie steno-ostruttive e/o aneurismatiche dei TSA (tronchi sovraortici) e dei distretti aorto-iliaco e femoro-popliteo, con particolare frequenza di stenosi carotidee, aneurismi dell’aorta addominale ed arteriopatie del distretto femoro-popliteo.
Le patologie maggiori, avvalendosi delle collaborazione degli anestesisti vengono eseguite, con metodiche d’avanguardia, secondo procedure mini invasive.
Vengono eseguiti, grazie alla viva collaborazione con i colleghi della radiologia interventistica vascolare, numerosissime procedure endovascolari su tutti i distretti su menzionati.
La struttura è inoltre direttamente coinvolta nel programma dei trapianti renali unitamente alle strutture di Nefrologia ed Urologia.
Viene inoltre eseguita attività di diagnostica e trattamento delle ulcere cutanee su base circolatoria, arteriosa e/o venosa.

Un notevole afflusso di malati in urgenza ha permesso lo sviluppo di una grossa esperienza in patologie vascolari acute (ischemie e lesioni iatrogene), urgenti/emergenti (aneurismi fissurati o in rottura) e particolarmente complesse (fistole od erosioni aorto-enteriche ed infezioni protesiche).
Nell’attività di routine è trattata anche la patologia del sistema venoso inteso come trattamento delle varici del territorio degli assi safenici e della patologia tromboflebitica ascendente.
Alla struttura accedono pazienti programmati per l’intervento chirurgico, già completamente studiati e preparati nella “fase di pre-ricovero”, nonché pazienti in urgenza provenienti dal D.E.A. dell’azienda o da altre sedi.

Nello “standard di servizio” sono disponibili tutte le informazioni relative all’attività della struttura, con particolare riguardo alle sue aree di eccellenza:

• chirurgia mini- invasiva della patologia aortica addominale
• ischemia critica – salvataggio di arto

Attività ambulatoriale:

l’attività consiste in prime visite, visite di controllo, controlli post-operatori e medicazioni, follow-up dei pazienti trattati.

L’attività ambulatoriale della Struttura è così articolata:

• ambulatorio divisionale: i pazienti accedono all’ambulatorio previa prenotazione attraverso il servizio CUP dell’Azienda Ospedaliera.

• ambulatorio eco-color-doppler: a tale struttura i pazienti vengono indirizzati esclusivamente tramite prenotazione interna; di fatto presso tale struttura vengono eseguiti le valutazioni pre-operatorie di screening dei pazienti in lista d’attesa ed i controlli dei pazienti operati. Vengono effettuati di routine tutta la diagnostica vascolare arteriosa (aorto-iliaca, arti inferiori, arti superiori, TSA, renale) e venosa iliaco-cavale, arti inferiori e superiori) e gli esami preoperatori di mappaggio negli operandi di varicectomia e di bypass femoro-poplitei o distali.

• ambulatorio libero-professionale: tutti i medici hanno optato per l’attività libero professionale intra-moenia e eseguono le visite in ambulatori dedicati all’interno dell’ospedale o esterni ma convenzionati con l’ente stesso