Contatti

Segreteria Ambulatorio ed Hospice: 0321-3734960

hospice.segre@maggioreosp.novara.it

hospice.cpse@maggioreosp.novara.it

Novara, viale Piazza d’Armi 1 - piano primo

Staff

Foto del personale non disponibile

Struttura Semplice Dipartimentale

Dottoressa Elvira Catania

Medici

Foto del personale non disponibile

Guido Invernizzi

Foto del personale non disponibile

Simone Piazza

Foto del personale non disponibile

Silvia Poletti

Foto del personale non disponibile

Roberta Rigoni

Foto del personale non disponibile

David Rondonotti

Foto del personale non disponibile

Miriam Cappelli

Psicologi

Foto del personale non disponibile

Valentina Bacchin

Foto del personale non disponibile

Federica Pritoni

Le cure palliative sono una disciplina giovane, che si caratterizza per l’attenzione al paziente ed alla qualità di vita, prima ancora che alla malattia.

Nel 1967 nasce a Londra, per opera di Cicely Saunders, il primo Hospice del mondo; nel 1973, in Canada, Balfour Mount avvia a Montreal un progetto analogo e lo contestualizza in una nuova disciplina: le Cure Palliative.

Nel 1986, grazie al contributo sostanziale di Vittorio Ventafridda, nasce la scala del dolore a tre gradini dell’OMS.

Negli anni a venire le cure palliative si sono radicate in Italia, grazie alla sinergia tra operatori sanitari ed il mondo del volontariato, con un percorso che ha portato alla trasformazione di un movimento culturale in una disciplina specialistica.

È nel 1999 che viene normata la realizzazione degli hospice, e nel 2013 viene istituita la disciplina Cure Palliative, inquadrata dal MIUR nell’area della medicina diagnostica e dei servizi. Nel mezzo, un pilastro fondamentale nella normativa inerente le cure palliative: la legge 38 del 2010, che definisce, tra l’altro, i criteri di accesso alle cure palliative ed alla terapia del dolore.

Il concetto di cure palliative si è molto evoluto negli ultimi 50 anni, passando dalla gestione della terminalità all’integrazione con le altre discipline, prima con le cure palliative precoci e successivamente con le cure simultanee; oggi infatti le cure palliative in oncologia possono essere offerte anche assieme ai trattamenti antitumorali specifici. Nel 2012 l’American Society of Clinical Oncology (ASCO) ha raccomandato di considerare la combinazione delle cure oncologiche standard e delle cure palliative precocemente nel corso della malattia, per tutti i pazienti con neoplasia metastatica e/o con neoplasia sintomatica.

Attività Ambulatoriale

Per chi?

L’ambulatorio è dedicato all’assistenza di pazienti con indicazione esclusiva a cure palliative (Best Supportive Care) oppure a pazienti in trattamento (ad esempio con chemioterapia o terapie biologiche) con necessità di terapia del dolore o dei sintomi, oppure di terapia di supporto, finalizzati a migliorare la qualità della vita e la tolleranza ai trattamenti in corso (simultaneous care).

Le prestazioni ambulatoriali, per quanto dirette principalmente a pazienti oncologici, possono essere erogate anche in favore di pazienti affetti da patologie non oncologiche, che abbiano indicazione ad assistenza in cure palliative.

In ambulatorio è garantita assistenza medica, infermieristica e psicologica; è disponibile un assistente spirituale, e sono quotidianamente presenti i volontari dell’Associazione Idea Insieme Onlus.

Come?

Con richiesta dello specialista del SSR di riferimento per il paziente oppure tramite richiesta del Medico di Medicina Generale (per i pazienti provenienti dal territorio è necessaria impegnativa per Prima visita Cure Palliative)

Dove?

L’assistenza ambulatoriale viene erogata presso i locali dell’Ambulatorio di Cure Palliative, situati al primo piano del Padiglione Vecchio della sede staccata di viale Piazza D’Armi n. 1 a Novara (ex S. Giuliano), in una sede ampliata e completamente rinnovata all’inizio del 2018.

Quando?

Il servizio è operativo dal lunedì al venerdì (dalle 8 alle 15, esclusi i festivi).

Come contattarci?

Al numero 0321-3734960; in assenza dell’operatore, lasciare un messaggio in segreteria telefonica.

Ricovero in Hospice

L’Hospice è la struttura dedicata al ricovero temporaneo di pazienti affetti da patologie evolutive (prevalentemente pazienti oncologici) con dolore o altri sintomi non compensati, associati a condizioni cliniche, familiari o sociali non idonee per la gestione a domicilio.

Il ricovero ha come finalità principali il miglioramento della qualità di vita del paziente in fase avanzata di malattia ed il supporto alla famiglia, tramite interventi di carattere multidisciplinare, comprendenti il monitoraggio ed il trattamento dei sintomi e la riduzione (anche temporanea) del carico assistenziale.

L’hospice, localizzato presso il Presidio Ospedaliero S. Rocco di Galliate, si compone di 10 camere di degenza singole (dotate di bagno, frigorifero, angolo cottura, TV, poltrona-letto per ospite-assistente), sala comune, segreteria, studi medici, sala riunioni, stanza per i Volontari dell’Associazione IdeaInsieme Onlus, locali tecnici. E’ inoltre disponibile un sistema di diffusione audio. E’ presente connessione ad internet tramite wi-fi. Tutti gli ambienti sono climatizzati.

Durante la degenza è garantita assistenza medica, infermieristica e psicologica; sono inoltre disponibili terapisti della riabilitazione, musicoterapista e assistente spirituale. Sono quotidianamente presenti in reparto i volontari dell’Associazione Idea Insieme Onlus.

La programmazione dell’eventuale dimissione è effettuata in tempo utile per consentire la continuità assistenziale.

 

Nello “standard di servizio” vengono definite le caratteristiche del servizio erogato, delle sue eccellenze e delle principali linee di sviluppo.

 

Area Ambulatoriale

– Impostazione e gestione della terapia del dolore e dei sintomi per pazienti candidati a Best Supportive Care

– Impostazione e gestione della terapia del dolore e dei sintomi per pazienti candidati a Simultaneous Care

– Visita oncogeriatrica ed ematogeriatrica

– Manovre invasive (paracentesi, toracentesi, artrocentesi) sia terapeutiche che diagnostiche

– Terapia infusiva e di supporto

– Trasfusione di sangue ed emocomponenti

– Prelievo ematico e di altri fluidi biologici

– Gestione di accessi venosi centrali e periferici a lunga permanenza

– Posizionamento di catetere vascolare periferico a media e lunga permanenza tipo Microcath e Midline (per i pazienti che necessitano di eseguire terapia e.v. presso l’ambulatorio di cure palliative)

– Ecografia clinica ed Ecocolordoppler

– Agopuntura (ambulatorio dedicato 1 giorno alla settimana)

– Supporto Psicologico (sia al paziente che ai familiari, anche per il supporto al lutto)

– Consulenze per i pazienti ricoverati nei reparti di degenza dell’Azienda

Tutte le prestazioni possono essere eseguite sia nel contesto di un’assistenza articolata, definita come “presa in carico del paziente” da parte del servizio, oppure come singole prestazioni rese al paziente su specifica richiesta dell’Oncologo, dello specialista di riferimento oppure del Medico di Medicina Generale.

Area Hospice

– Impostazione e gestione della terapia del dolore e dei sintomi

– Prelievo ematico e di altri fluidi biologici

– Gestione di accessi venosi centrali e periferici a lunga permanenza

– Manovre invasive (paracentesi, toracentesi)

– Terapia infusiva e di supporto

– Trasfusione di sangue ed emocomponenti

– Posizionamento di catetere vascolare periferico a media e lunga permanenza tipo Microcath e Midline

– Ecografia clinica

– Agopuntura

– Supporto Psicologico (sia al paziente che ai familiari, anche per il supporto al lutto)

– Musicoterapia

– Fisioterapia

– Assistenza spirituale

– Consulenze per i pazienti ricoverati nei reparti di degenza del Presidio Ospedalieri di Galliate

Tutte le prestazioni sono disponibili per i pazienti ricoverati e vengono erogate in relazione ai bisogni del paziente, nel contesto di un piano di cura personalizzato e condiviso tra l’equipe multidisciplinare dell’Hospice, il Paziente ed il Caregiver.

Per ulteriori informazioni consultare:

Ideainsieme: www.ideainsieme.it