Contatti

Segreteria ambulatori: 03213734898

Studio medici: 03213734868

Segreteria Unità spinale: 03213734805

Caposala Unità spinale: 03213734894

Infermieri: 03213734807

Medici Unità Spinale: 03213734893

rrf@maggioreosp.novara.it

mieloinforma@maggioreosp.novara.it

Novara, viale piazza d’Armi 1 - piano primo e piano secondo

Staff

Foto del personale non disponibile

Professor Alessio Baricich

alessio.baricich@maggioreosp.novara.it
Foto del personale non disponibile

Struttura semplice “Unità Spinale”

Maurilio Massara

Medici

Foto del personale non disponibile

Elisa Brigatti

Foto del personale non disponibile

Laura Lanzotti

Foto del personale non disponibile

Paola Morlino

Foto del personale non disponibile

Paolo Prandi

Foto del personale non disponibile

Cristina Rosa Ricupero

Foto del personale non disponibile

Paola Scardigli

Foto del personale non disponibile

Massimo Zaccala

La Struttura Complessa a Direzione Universitaria Medicina Fisica e Riabilitativa è una struttura riabilitativa che si prende cura di pazienti che hanno manifestato, in seguito a patologie neurologiche, ortopediche o traumatiche, una importante e complessa riduzione o perdita di funzioni motorie e/o cognitive.
Attraverso un lavoro di equipe multiprofessionale, i vari operatori con competenze specifiche (medici, terapisti della riabilitazione, erogoterapisti, logopedisti ed infermieri professionali) portano il paziente alla miglior ripresa funzionale possibile in relazione al deficit presentato.
Tra i principali obiettivi della struttura ricopre un ruolo fondamentale il raggiungimento di livelli tecnici ed organizzativi tali da poter garantire la massima qualità assistenziale sia in degenza ordinaria che regime di Day Hospital.
L’attività si svolge su più livelli, ognuno dei quali con una propria organizzazione:
· degenza ordinaria di riabilitazione intensiva, per gravi cerebrolesioni, per mielolesi;
· Day Hospital;
· ambulatori generali (sia a Novara che a Galliate) e specialistici dedicati (perineale, linfedema, spasticità, osteoporosi, ecc);
· consulenze presso reparti per acuti.
La Struttura si avvale della collaborazione dei servizi sociali in relazione alle esigenze del singolo paziente attraverso contatto diretto dei familiari o mediato dal personale sanitario della struttura stessa.

L’Unità Riabilitazione Mielolesi è espressamente destinata all’assistenza di pazienti con lesioni midollari di origine traumatica e non, che, attraverso il lavoro di tutti i componenti dell’equipe (medici e consulenti direttamente presso la Struttura, psicologo, terapisti della riabilitazione, infermieri, ed assistente sociale) è finalizzato a permettere ai mielolesi  di raggiungere il miglior stato di salute e il più alto livello di autonomia funzionale.
Durante la degenza sono inoltre valutate le esigenze ed autonomie del paziente nelle attività comuni della vita quotidiana, lavorativa e ricreativa, con conseguente proposta e fornitura di ausili al cui uso il paziente viene adeguatamente addestrato. Sono inoltre effettuate le pratiche per il conseguimento della patente di guida per mezzi modificati. Vengono inoltre effettuati corsi di nuoto con la collaborazione dell’associazione ANCORA e attività educative/ricreative all’interno del reparto con la collaborazione di volontari.
Il reparto è dotato di apparecchiature ad alta tecnologia (es.Lokomat  e D-Wall).

La nostra attività ambulatoriale:

AMBULATORIO FISIATRICO GENERALE
(orario di apertura dalle ore 8.00 alle ore 15.30) afferiscono pazienti con patologie ortopediche, traumatiche e neurologiche, che consentono un trattamento di tipo ambulatoriale.
A tale ambulatorio afferiscono pazienti inviati dal CUP per patologie generiche, mentre le patologie “urgenti” (classe B, postumi fratture, traumatismi, neurologiche, ecc.) sono inseriti in agenda direttamente dalla nostra segreteria.
Il paziente viene valutato da medici specialisti in Fisiatria e trattato da personale qualificato.
Il servizio dispone delle più moderne apparecchiature per quanto riguarda il trattamento e la valutazione delle disabilità.
Tale ambulatorio può programmare trattamenti specifici di alta specialità che vengono effettuati nell’ambulatorio interventistico.
Il trattamento in regime ambulatoriale garantisce la privacy degli utenti in relazione alla tipologia di trattamento erogato ed alle strutture disponibili.

RIEDUCAZIONE PERINEALE
Il Servizio di riabilitazione del pavimento pelvico è operativo dal 1996. E’ un’attività sempre più importante e richiesta perché l’incontinenza urinaria è diventato un problema statisticamente importante anche nella popolazione maschile a seguito del costante aumento degli interventi chirurgici alla prostata.
Svolge una attività di valutazione clinica e funzionale e di intervento riabilitativo, per la prevenzione e il trattamento conservativo delle disfunzioni vescico-sfintero-perineali.
Il Centro è inoltre dotato di apparecchiature di ultima generazione di elettrostimolazione, BFB, e si avvale di tecniche personalizzate di chinesiterapia specialistica loco-regionale.
Opera prevalentemente per il trattamento della incontinenza urinaria femminile da urgenza e da sforzo, associata o meno a prolasso (in pazienti post-partum, in menopausa), per il trattamento della incontinenza urinaria maschile dopo prostatectomia e per le disfunzioni colon-proctologiche.

AMBULATORIO SPASTICITA’
L’attività dell’Ambulatorio permette di identificare i pazienti con esiti di patologie neurologiche dove la spasticità riduce le autonomie personali e l’efficacia del trattamento riabilitativo. Si occupa della valutazione, del trattamento con tossina botulinica con successivo trattamento post inoculazione. Viene inoltre effettuata la valutazione per il trattamento della spasticità con pompa al baclofene compresi i controlli e le ricariche della pompa.

AMBULATORIO PATOLOGIA DEL MOVIMENTO
Dispone di moderne apparecchiature per la valutazione del movimento, in particolare per il cammino. Vengono effettuate valutazione con EMG di superficie per la più completa valutazione dei disturbi motori implicati nello schema di cammino.
È indirizzato alla valutazione e al trattamento degli esiti di patologie dell’apparato locomotore e in particolare per la spasticità. Vengono eseguite anche infiltrazioni con tossina botulinica, bendaggi funzionali e consulenze per interventi chirurgici miotendinei palliativi, con relativa componente rieducativa.
Vengono inoltre effettuati trattamenti della disabilità con sistemi ad alta tecnologia e sistemi robotizzati (rieducazione isocinetica, rieducazione dell’equilibrio con sistemi dinamici, rieducazione funzionale e del cammino con sistemi a feedback multipolo, rieducazione del cammino con sistemi a resistenza variabile, rieducazione del cammino con sistema robotico ad esoscheletro).
I medici che si occupano dell’Ambulatorio hanno effettuato una specifica formazione con la partecipazione a numerosi corsi e seminari.

AMBULATORIO FISIATRIA INTERVENTISTICA
Il dolore è sicuramente uno dei maggiori motivi per cui il paziente si rivolge alla nostra struttura. Spesso giunge a noi dopo aver già intrapreso vari percorsi senza evidenti risposte positive. Tale quadro necessita pertanto di una revisione dell’approccio al dolore attraverso l’utilizzo di nuove e più efficaci mezzi di trattamento. In questo ambito nasce la fisiatria interventistica che con l’impiego di trattamenti infiltrativi spesso eseguiti con supporto ecografico e di altre metodiche che sempre più si stanno diffondendo sia in Italia che all’estero quali la Radiofrequenza e la PNS (Percutaneus neuronal stimulation) e l’ozono. L’impiego di una miscela di gas costituita da Ossigeno – Ozono è ormai da tempo utilizzata nel trattamento del dolore di origine vertebrale, sia esso dovuto ad una patologia degenerativa della colonna (artrosi) o alla presenza di un vero conflitto disco-radicolare (ernia del disco). Inoltre negli ultimi anni le infiltrazioni intra-articolari o peritendinee di ossigeno-ozono sono risultate molto utili in caso di artrosi dolente e di riacutizzazioni infiammatorie di qualsiasi articolazione del corpo (spalla, ginocchio, gomito, mano, caviglia, piede etc.).
La letteratura scientifica riconosce ampiamente a questo “farmaco” una efficacia terapeutica almeno pari a quella di altri trattamenti, sottolineando sia la bassa incidenza di effetti collaterali dovuti all’azione propria del gas, sia quella di complicanze relative alle tecniche di applicazione. È per tale motivo che da circa 1 anno tale tecnica viene praticata presso la nostra Struttura dopo valutazione specialistica fisiatrica delle indicazioni.
La PNS attraverso l’inserimento sottocutaneo di uno speciale ago-elettrodo viene effettuata con erogazione di una stimolazione elettrica una neuro modulazione efficace nel trattare in modo specifico il dolore neuropatico e non.
La radiofrequenza pulsata o continua (termo ablazione) viene applicata nel trattamento di casi particolari di gonalgia persistenti, di artrosi scapolo omerali o rizoartrosi attraverso l’inserimento di ago con parte stimolante solo in punta a livello articolare e stimolazione pulsata (per effetto Joule porta la temperatura a non oltre 43 gradi) per un effetto neuro modulatore e successivamente (solo per quanto riguarda le ginocchia) a livello dei genicolati superiori in stimolazione continua (temperatura fino a 90 gradi per termoablazione).
Il trattamento viene effettuato (a differenza di altri centri dove viene praticato su guida radioscopica) con supporto ecografico che rende più agevole ed esente da radiazioni la procedura.

AMBULATORIO OSTEOPOROSI
Un nostro impegno che potremmo definire “storico” è l’ambulatorio del metabolismo osseo (osteoporosi) aperto da anni e che vede un’affluenza sempre molto elevata. Il nostro reparto nella valutazione e nel trattamento dell’osteoporosi è all’avanguardia con l’utilizzo dei farmaci e delle tecnologie più moderne ed efficaci.
• L’attività dell’Ambulatorio permette di identificare i pazienti a rischio di osteoporosi, (malattia ad elevato impatto disabilitante, che si sviluppa in modo asintomatico, predisponendo il soggetto a fratture) e di fare diagnosi precoce in modo da prevenire, con opportuni trattamenti, l’evoluzione della patologia verso la frattura. Dopo l’esecuzione di accertamenti e l’effettuazione di diagnosi differenziali viene individuata una cura personalizzata che viene monitorata nel tempo.
• La nostra Struttura è identificata dalla Regione come Centro accreditato per la stesura di piano terapeutico per la prescrizione di paratormone.
• Il Centro si è fatto più volte promotore di campagne di sensibilizzazione sul problema con incontri formativi con medici curanti e giornate dedicate con la popolazione.
• È attivo inoltre una consulenza telefonica per chiarimenti, informazione e indicazioni di percorso.
La presenza di osteoporosi non trattata, soprattutto nei pazienti anziani fratturati, evidenzia la necessità di un protocollo per la sua individuazione durante la degenza in Traumatologia per un corretto inquadramento ed inserimento in trattamento di tali pazienti.

AMBULATORIO LINFEDEMA/ONCOLOGICO
La struttura di medicina fisica e riabilitativa è uno dei pochi centri in Italia per la riabilitazione oncologica.
Com’è noto ormai da alcuni anni, il paziente oncologico, grazie ai notevoli successi della medicina in questo campo, ha in buona parte spostato la domanda da “quanto vivrò ? ” a “come vivrò ?”, richiedendo sempre di più interventi anche per la qualità di vita e l’autonomia personale.
In piena collaborazione con la struttura di Oncologia della nostra Azienda, è stato sviluppato un programma di riabilitazione di questi pazienti che prevede sia una parte relativa al trattamento intensivo dei linfedemi (una condizione in cui avviene un accumulo anormale di liquidi dovuto ad un’anomalia a livello del sistema linfatico, soprattutto negli arti) sia la programmazione di un’attività motoria riabilitativa globale per questi pazienti usciti dalla fase acuta oncologica.
In campo internazionale si sta affermando l’importanza di sviluppare per questi pazienti programmi motori per ridurre l’affaticamento e migliorare la capacità di affrontare i problemi della vita quotidiana: per questa attività l’azienda ha investito in tecnologia. È indirizzato alla valutazione e al trattamento degli esiti di patologie oncologiche e in particolare per il linfedema. Vengono eseguiti bendaggi compressivi e trattamenti personalizzati con protocolli di linfodrenaggio e pressoterapia.
I pazienti sono inoltre seguiti anche dal punto di vista farmacologico preventivo degli effetti collaterali dei trattamenti con inibitori dell’aromatasi.
L’accesso avviene tramite segnalazione dei reparti di oncologia o con richiesta del medico curante.
I medici che si occupano dell’Ambulatorio hanno effettuato una specifica formazione con la partecipazione a numerosi corsi e seminari.

AMBULATORIO PATOLOGIE DEL LINGUAGGIO E DEGLUTIZIONE
L’ambulatorio è dedicato alla valutazione dei disturbi del linguaggio ed in particolar modo della deglutizione, riscontro frequente in numerose patologie neurologiche e frequentemente misconosciuto o sottovalutato. Vengono effettuati test specifici ed impostati percorsi personalizzati volti al recupero della funzione.

AMBULATORIO DI NEUROFISIOLOGIA/PARKINSON
Ambulatorio specifico per la diagnosi strumentale di patologie neurologiche e la valutazione di pazienti parkinsoniani con scelta e programmazione di percorsi mirati e finalizzati all’autonomia nella vita quotidiana.

SERVIZI OFFERTI IN COLLABORAZIONE CON L’ASSOCIAZIONE A.N.C.O.R.A.
(associazione finalizzata alla costruzione orientata a reinserimento e autonomia)
• Inoltro richiesta per: invalidità civile, 104, indennità di accompagnamento, permessi lavorativi etc.
• Abbattimento barriere architettoniche. Viene offerta consulenza in materia da tecnici specializzati nel settore. Si effettuano sopralluoghi a domicilio per individuare e proporre soluzioni personalizzate.
progetto Acqua+ – Il progetto offre la possibilità di usufruire dei molteplici benefici che il lavoro in acqua comporta, di migliorare la propria acquaticità, di conoscere e sviluppare la disciplina del nuoto.
progetto Autonomia – Il progetto è dedicato alle persone ricoverate presso la struttura riabilitativa. Prevede una serie di uscite extra-ospedaliere con assistenza di personale specializzato, per aumentare le competenze del paziente a muoversi negli spazi pubblici.
• Presentazione ausili – In collaborazione con ditte esterne produttrici o fornitrici, vengono organizzate periodicamente presentazioni dei più recenti prodotti presenti sul mercato degli ausili con la possibilità di testarli personalmente.
• Progetto Primavera (attività fisica adattata) – Il progetto è rivolto a persone con disabilità fisica. Prevede sedute di ginnastica in gruppo con cadenza bisettimanale tenuto da fisioterapisti.
• Attività motoria per osteoporosi – L’associazione a.n.c.o.r.a. in collaborazione con il centro “Alcarotti” e con la Società “Riabiliti” propone corsi di attività motoria per i soggetti con osteoporosi.
• La Casa di a.n.c.o.r.a – Il “ritorno a casa” rappresenta un momento estremamente delicato nel percorso che compie la persona che ha subito una lesione midollare.
La Casa di a.n.c.o.r.a. nasce con l’intento di aiutare a familiarizzare con la nuova condizione di vita, per un approccio graduale e consapevole ai nuovi bisogni e per poter visionare e provare soluzioni ed ausili atti a rendere il proprio domicilio più adatto alle capacità residue.
La Casa di a.n.c.o.r.a. è aperta anche alle persone con disabilità fisica di diversa natura che risiedono nel territorio, interessate a superare le problematiche strutturali che rendono difficoltosa la fruizione del proprio domicilio.

Nello “standard di servizio” sono disponibili tutte le informazioni relative all’attività della struttura, con particolare riguardo alle sue aree di eccellenza:

• unita’ spinale
• ambulatorio osteoporosi
• ambulatorio spasticità

Prenotazione:
Con richiesta del medico di medicina generale
☎ Segreteria: 0321-3734898, dal lunedì al venerdì

In relazione alla specificità degli ambulatori, ma soprattutto per un corretto invio agli ambulatori con appropriatezza prescrittiva, il  primo accesso avviene tramite richiesta di visita del medico curante  con attesa variabile. L’applicazione di un filtro che identifica l’ambulatorio specifico e ne programma l’appuntamento.
In seguito alla prima visita, se necessitano esami o accertamenti, l’accesso è diretto e  la lista azzerata.
Gli appuntamenti sono pertanto  predisposti direttamente dalla segreteria.