Contatti

Segreteria: 0321-3733089

Infermieri: 0321-3733280

Accoglienza: 0321-3732068

0321-3733338

chir2@maggioreosp.novara.it

chirurgia2.cpse@maggioreosp.novara.it

chirurgia2.dir@maggioreosp.novara.it

Novara, corso Mazzini 18 - Padiglione C, piano secondo

Staff

Foto del personale non disponibile

Dottor Raffaele Romito

Medici

Foto del personale non disponibile

Silvia Cardella

Foto del personale non disponibile

Orazio Capone

Foto del personale non disponibile

Fabio Maroso

Foto del personale non disponibile

Filadelfio Massimiliano Nicolosi

Foto del personale non disponibile

Luca Portigliotti

Foto del personale non disponibile

Lidia Ravizzini

Foto del personale non disponibile

Oscar Soresini

Video di presentazione della SCDO Chirurgia Generale 2

CHI SIAMO

La struttura “Chirurgia generale 2” è una struttura complessa a direzione ospedaliera che si colloca al secondo piano del padiglione C nella sede centrale dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria “Maggiore della Carità” di Novara.

La struttura dispone di letti di degenza ordinaria e di Day-Hospital oltre agli ambulatori specialistici (gastroenterico ed epatobilio-pancreatico) e a quello di pre-ricovero.

MISSION

Obiettivo principale della SCDO Chirurgia generale 2 è la cura del paziente attraverso la sua totale presa in carico durante il percorso che lo porterà dalla diagnosi, alla cura della sua malattia, alla dimissione dall’ospedale e, infine, al suo monitoraggio nella vita di tutti i giorni (controlli periodici). Questo obiettivo viene raggiunto attraverso un rapporto diretto medico-paziente e attraverso l’eccellenza delle cure erogate.
In particolare la nostra struttura eccelle per l’elevata esperienza maturata in ambito clinico, scientifico e di ricerca nella gestione e cura delle patologie dell’Apparato Digerente, soprattutto di quelle di tipo oncologico (non, quindi, funzionale) ed in particolare di quelle del distretto Epato-bilio-pancreatico per il quale rappresenta Centro Chirurgico di riferimento di Quadrante e sede di insegnamento ACOI (Associazione Chirurghi Ospedalieri Italiani).

La Chirurgia Generale 2 inoltre ha sviluppato in questi anni un programma di Chirurgia mininvasiva avanzata (laparoscopica e robotica) con particolare riferimento alle patologie del distretto epato-bilio-pancreatico e del colon-retto che la pone a livello degli standard dei migliori centri italiani.

Obiettivo secondario è quello della gestione, condivisa con la Chirurgia generale I, degli accessi chirurgici presso il DEA (Dipartimento emergenza accettazione). Una équipe mista, cioè composta da medici di entrambe le chirurgie, si occupa quotidianamente della valutazione e dell’eventuale trattamento chirurgico in urgenza dei pazienti segnalati dal pronto soccorso.

ATTIVITA’ AZIENDALI

L’attività svolta dalla SCDO Chirurgia generale 2 si articola in diversi settori:

  •  Attività chirurgica
  •  Attività ambulatoriale
  •  Attività scientifica e di formazione

L’attività chirurgica si compone di due aree di competenza: una di elezione e una legata alla gestione degli interventi in urgenza.

Il volume di attività chirurgica si attesta in circa 650 interventi all’anno suddivisi al 50% tra elezione e urgenza:

• 300 in elezione, la maggior parte dei quali (80%) condotti per indicazioni oncologiche: su fegato, pancreas, colon-retto, vie biliari e stomaco;

• 350 in urgenza, per patologie varie: stato occlusivo intestinale, emorragie intestinali e non e/o per patologie infiammatorie intestinali (appendiciti, colecistiti diverticoliti etc.)

Particolare attenzione è stata posta al rinnovo dei materiali e dei presidi tecnologici per la chirurgia epato-bilio-pancreatica avanzata e per quella mininvasiva. Inoltre si è implementata l’attività di chirurgia colo-rettale e gastrica precedentemente poco rappresentata ed ora in incremento.

L’attività ambulatoriale viene svolta nell’ambito degli ambulatori specialistici di:

  • Apparato Epato-bilio-pancreatico: prime visite, follow-up e medicazioni – Lunedì (dalle 9.00-12.00)
  • Chirurgia della parete: prime visite, follow-up e medicazioni – Martedì (dalle 14.30-16.30)
  • Chirurgia Colo-rettale – Mercoledì (dalle 9.00-12.00)
  • Apparato gastro-enterico: prime visite, follow-up e medicazioni – Giovedì (dalle 14.30-16.30)

L’attività scientifica e di formazione si snoda attraverso tre punti:

• Il primo è quello della ricerca, condotta con eccellenze nazionali quali la Fondazione IRCCS Istituto Nazionale per lo studio e la Cura dei Tumori di Milano (studio sui fattori predittivi dello scompenso epatico dopo chirurgia mini invasiva sul fegato nel cirrotico), l’Università Bicocca di Milano (Progetto HERCULES: database nazionale sulle resezioni epatiche), l’Ospedale S. Raffaele di Milano (studio “I Go Mills” sulle resezioni epatiche Laparoscopiche) e con Humanitas per IGOMIPS (resezione pancreatica).

• Il secondo è quello della formazione, sia attraverso la collaborazione con l’Università del Piemonte orientale nella formazione degli specializzandi in Chirurgia Generale, sia attraverso la partecipazione a corsi nazionali specialistici su chirurgia epatica e pancreatica.

• Il terzo ed ultimo è la formazione mediante eventi formativi regionali e nazionali sulle patologie specialistiche trattate attraverso le principali organizzazioni scientifiche: ACOI, SIC, SIPAD, AISP.

STUDI CLINICI:

IGOMIPS

Nello “standard di servizio” vengono definite le caratteristiche del servizio erogato, delle sue eccellenze e delle principali linee di sviluppo.

ATTIVITA’ AMBULATORIALE

L’attività ambulatoriale viene svolta nell’ambito degli ambulatori specialistici:

lunedì (dalle 9.00-12.00)

Apparato Epato-bilio-pancreatico: prime visite, follow-up  e medicazioni

martedì (dalle 14.30-16.30)

Chirurgia della parete: prime visite, follow-up e medicazioni

mercoledì (dalle 9.00-12.00)

Ambulatorio di  chirurgia Colon-rettale

giovedì (dalle 14.30-16.30)

Apparato gastro-enterico: prime visite, follow-up e medicazioni