Contatti

Segreteria: 0321-3734841

Segreteria: 0321-3734906

Centrale Operativa 118: 0321-3734849

0321-483288

co118.novara@maggioreosp.novara.it (per comunicazioni alla Centrale Operativa 118)

118.segre@maggioreosp.novara.it (per comunicazioni alla Segreteria)

118.manifestazioni@maggioreosp.novara.it (per comunicazioni relative allo svolgimento di manifestazioni, eventi, ecc.)

PEC 118@pec.aou.no.it

Novara, viale Piazza d’Armi 1

Staff

Foto del personale non disponibile

Dottor Roberto Gioachin

Medici

Foto del personale non disponibile

Erika Aimino

Foto del personale non disponibile

Vincenzo Antoci

Foto del personale non disponibile

Dario Virginio Barozza

Foto del personale non disponibile

Filippo Battaglia

Foto del personale non disponibile

Marco Beccaria

Foto del personale non disponibile

Carmine Bruno

Foto del personale non disponibile

Simona Berteletti

Foto del personale non disponibile

Annalisa Canetta

Foto del personale non disponibile

Giuseppe Caruso

Foto del personale non disponibile

Giulio Casè

Foto del personale non disponibile

Massimo Ceriati

Foto del personale non disponibile

Sergio Colombo

Foto del personale non disponibile

Oscar Costantini

Foto del personale non disponibile

Massimo Erbetta

Foto del personale non disponibile

Daniel Fanottoli

Foto del personale non disponibile

Maria Antonella Ferro

Foto del personale non disponibile

Francesca Geddo

Foto del personale non disponibile

Barbara Ghiglione

Foto del personale non disponibile

Giuseppe La Mura

Foto del personale non disponibile

Andrea Maffiolini

Foto del personale non disponibile

Federico Magistrali

Foto del personale non disponibile

Anna Lisa Masneri

Foto del personale non disponibile

Daniela Merlo

Foto del personale non disponibile

Sonia Modenese

Foto del personale non disponibile

Enrico Moggio

Foto del personale non disponibile

Maurizio Paltani

Foto del personale non disponibile

Leone Pavone

Foto del personale non disponibile

Carlo Peci

Foto del personale non disponibile

Franco Pontiroli

Foto del personale non disponibile

Massimo Portacci

Foto del personale non disponibile

Chiara Pizzorno

Foto del personale non disponibile

Giorgio Salimbeni

Foto del personale non disponibile

Andrea Sarlo

Foto del personale non disponibile

Emanuela Scuto

Foto del personale non disponibile

Licia Stefanacci

Foto del personale non disponibile

Alfredo Stoppa

Foto del personale non disponibile

Vittorio Trabucchi

Responsabile Struttura Semplice “Coordinamento Centrale Operativa 118”

Foto del personale non disponibile

Salvatore Izzo

Scarica il Curriculum

Il Servizio di Emergenza Sanitaria Territoriale 118 gestisce le richieste di soccorso di emergenza/urgenza del cittadino modulando la risposta sanitaria, se pertinente, in relazione alla criticità presentata con la “mission” di ridurre le morti evitabili e le gravi disabilità mediante trattamento e stabilizzazione sul luogo dell’evento e trasporto protetto al presidio ospedaliero idoneo.

Il SEST 118, struttura dell’AOU “Maggiore della Carità”, è composto da:

  • Centrale Operativa 118 – con sede a Novara – che gestisce l’emergenza/urgenza nelle province di Novara, Biella, Verbano-Cusio-Ossola e Vercelli;
  • 18 Mezzi di Soccorso Avanzato (MSA-MSAB-ASA) distribuiti sul territorio di competenza, con postazione a Novara, Arona, Borgomanero, Galliate, Biella, Cavaglià, Cossato, Trivero, Verbania, Domodossola, Gravellona Toce, Omegna, Vercelli, Borgosesia, Gattinara, Santhià, Varallo;
  • Circa 60 postazioni di Mezzi di Soccorso di Base (MSB) in convenzione;
  • Elicottero del soccorso del Servizio Regionale Elisoccorso 118, con base a Borgosesia, per le missioni in terreno ostile, ove operano un medico Anestesista-rianimatore, un infermiere del Servizio 118 e un Tecnico del Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese, tutti formati ed abilitati all’attività di elisoccorso.

In Centrale Operativa 118 operano un medico e cinque infermieri. Sui Mezzi di Soccorso Avanzato operano un medico, un infermiere, un autista / soccorritore e un barelliere/soccorritore abilitati VDS 118 Piemonte. Sui Mezzi di Soccorso Avanzato di Base operano un infermiere, un autista / soccorritore e un barelliere/soccorritore abilitati VDS 118 Piemonte. Sui Mezzi di Soccorso di Base operano un autista /soccorritore e un barelliere/soccorritore abilitati VDS 118 Piemonte.

Il Servizio 118 opera con sofisticate tecnologie integrate informatiche, telefoniche e di radiocomunicazione che permettono l’attività di processazione delle richieste di soccorso, di gestione, supporto e coordinamento dei mezzi di soccorso sul territorio.

Quando il cittadino percepisce una emergenza sanitaria, compone il numero 112 – NUE (Numero Unico dell’Emergenza), per entrare in contatto con un operatore che si occupa di prendere in carico la telefonata, localizzare e identificare il chiamante e definire la tipologia di evento.

Al termine di questa breve intervista, il contatto telefonico e la “scheda contatto” informatica vengono trasferite alla Centrale Operativa 118, dove operatori sanitari infermieri, formati alla valutazione delle richieste di soccorso, completano le informazioni ricevute dal NUE 112 raccogliendo dalla voce del chiamante le notizie sanitarie ed assegnando un codice di priorità. Successivamente la raccolta dati, la valutazione e la criticità del caso, sempre attraverso una scheda informatica, vengono trasmesse alle postazioni all’interno della Centrale Operativa 118 deputate all’invio ed alla gestione dei mezzi di soccorso nella fase dello svolgimento della missione sul territorio e della definizione della destinazione ospedaliera.

Il medico di centrale ha la funzione di supervisione su tutta l’attività, di definizione nei casi particolarmente complessi, di gestione dei trasferimenti secondari tempo dipendenti e di mantenimento delle relazioni con le Direzioni Sanitarie di Quadrante.

È di fondamentale importanza collaborare con gli operatori durante l’intervista telefonica, rispondendo alle domande poste e mettendo in pratica le istruzioni fornite, a supporto dei richiedenti il soccorso in attesa dell’arrivo dei mezzi di soccorso.

Alla Centrale Operativa 118, inoltre, sono assegnate le funzioni di coordinamento sanitario in occasione di maxi emergenza (Decreto ministeriale del 13 febbraio 2001: criteri di massima per i soccorsi sanitari nelle catastrofi – e successivi) ed il coordinamento delle manifestazioni e dei grandi eventi (Deliberazione della Giunta Regionale 29 dicembre 2014, n. 59-870 “recepimento dell’ accordo ai sensi dell’ art. 9, comma 2, lettera c, del decreto legislativo 28 agosto 1997 n.281, proposto dalle Regioni e dalle Province autonome di Trento e Bolzano concernente l’organizzazione e l’assistenza sanitaria negli eventi e nelle manifestazioni programmate.”)

SERVIZIO di EMERGENZA SANITARIA TERRITORIALE 118 (SEST 118)
DIPARTIMENTO INTERAZIENDALE di EMERGENZA SANITARIA TERRITORIALE 118 (DIEST 118)

CONTATTI:
telefono:
0321 3734849 – Centrale Operativa 118
0321 3734841- 0321 3734906 – Segreteria
fax: 0321 483288

E-mail:
co118.novara@maggioreosp.novara.it (per comunicazioni alla Centrale Operativa 118)
118.segre@maggioreosp.novara.it (per comunicazioni alla Segreteria)
118.manifestazioni@maggioreosp.novara.it (per comunicazioni relative allo svolgimento di manifestazioni ed eventi)
PEC:
118@pec.aou.no.it

Segnalazione dello svolgimento di Manifestazioni/Eventi alla Centrale Operativa S.E.S.T. 118

La D.G.R. 59-870 Regione Piemonte del 29/12/2014 recepisce le indicazioni della Conferenza Stato-Regioni e Province Autonome nr. 13/39/CR8C/C7 “Proposta di accordo tra il Ministro della Salute, le regioni e le Province Autonome di Trento e di Bolzano per l’organizzazione e l’assistenza sanitaria negli eventi e nelle manifestazioni programmate e nelle esercitazioni di Emergenza Territoriale”, del 5 agosto 2014.

Essa stabilisce che la pianificazione delle manifestazioni culturali, sportive, religiose che richiamano spettatori deve essere integrata con il sistema dell’Emergenza Sanitaria Territoriale 118.
Questo perché l’organizzazione dei soccorsi necessita di una risposta organizzata, idonea e specifica, da rendersi mediante un coordinamento centrale ed una sufficiente collocazione di mezzi e personale sul posto, e con la presenza di mezzi di comunicazione efficaci.
In particolare, l’organizzazione di eventi e manifestazioni di qualsiasi connotazione e tipologia, soprattutto qualora qualora le stesse richiamino un rilevante afflusso di persone, deve essere programmata e realizzata con il prioritario obiettivo di garantire il massimo livello di sicurezza (safety) possibile per chi partecipa, per chi assiste e per chi è coinvolto a qualsiasi titolo, anche perché solo presente casualmente nell’area interessata.
I livelli di assistenza non possono essere inferiori a quelli che vengono assicurati alla popolazione nelle situazioni ordinarie.
L’onere dell’assistenza per quanto riguarda le risorse dedicate agli interventi di soccorso correlati al contesto nel quale l’evento/manifestazione si svolge è sempre a carico degli organizzatori, ad eccezione di quelli classificati al punto 1, lettera b della D.G.R. 59-870, la cui predisposizione del soccorso sanitario di Emergenza/Urgenza compete al S.E.S.T. 118 anche attraverso l’integrazione con le Istituzioni preposte a garantire la sicurezza ed ordine  pubblico (security).

Ai sensi del punto 3, lettera e, se l’organizzatore dell’evento è una Amministrazione comunale, fermi restando criteri, modalità ed i tempi di presentazione della segnalazione, il Comune ha la facoltà di limitarsi a trasmettere la comunicazione dello svolgimento e, se previsto, il piano di soccorso sanitario, senza chiederne la validazione. In questo caso la responsabilità dell’assistenza sanitaria sarà a carico dell’Amministrazione comunale.

Documentazione da produrre:
1) tabella di calcolo del rischio, da compilare a cura dell’organizzatore (modulo 118 Tabella Rischio Sanitario);
2) tabella con i dati dell’organizzatore e trattamento dei dati personali ai sensi del GDPR 2016/679 UE (modulo 118 Intestazione Tabella Rischio Sanitario);
3) per gli eventi a rischio MODERATO o superiore (score tabella >18): invio di piano sanitario dettagliato relativo all’assistenza sanitaria dedicata alla manifestazione/evento, Non necessita per rischio basso/molto basso (<18).

Istruzioni per la compilazione:
I moduli devono essere compilati in modo leggibile ed in tutti i suoi campi, in particolare quelli riguardanti la capienza del luogo dell’evento, l’affluenza prevista (comprensiva di partecipanti/staff/pubblico), se previsto l’intervento di Personalità o problemi di ordine pubblico.
Deve essere indicato nelle note in seconda pagina se la manifestazione si svolge all’aperto od al chiuso e la tipologia (descrizione dell’evento).
In caso di manifestazioni complesse con più tipologie di evento dovrà essere redatta ed inviata una segnalazione per evento.

Termini di presentazione:
– per eventi a rischio BASSO/MOLTO BASSO (score tabella < 18): entro 15 giorni dall’inizio dell’evento.
– per rischio MODERATO o ELEVATO (tabella tra 18 e 36): entro 30 giorni dall’inizio della manifestazione, unitamente al piano sanitario.
– per eventi a rischio MOLTO ELEVATO (37 ed oltre), entro 45 giorni dall’inizio, con presentazione di piano sanitario.

Le manifestazioni con 10000 partecipanti o più sono considerate sempre a RISCHIO MOLTO ELEVATO.

Gli eventi che si svolgono in ambienti impervi/ostili o dove sia prevista difficoltà alla percorrenza dei mezzi di soccorso verranno considerate come a RISCHIO ELEVATO, indipendentemente dal numero di partecipanti.

Utilizzo dei mezzi 118
Non è possibile richiedere o comprendere nel piano sanitario l’utilizzo dell’Elisoccorso regionale o dei mezzi terrestri S.E.S.T. 118.

Risposta del S.E.S.T. 118:
La Centrale Operativa 118 riceve le segnalazione delle manifestazioni, valuta i dati inviati e li verifica con l’algoritmo di Maurer (All. A2 della D.G.R.) l’appropriatezza del dispositivo di assistenza sanitaria predisposto dagli organizzatori.
In caso di segnalazioni incomplete e/o misure sanitarie non sufficienti ricontatta l’organizzazione per suggerire/concertare eventuali integrazioni.
Come da D.G.R. 27-10670 del 02/02/2009, verrà successivamente inviato all’organizzatore un documento con il parere di competenza del S.E.S.T. 118.

Dove inviare le segnalazioni:
all’indirizzo email: 118.manifestazioni@maggioreosp.novara.it
Indicare sempre nel modulo intestazione una casella NON PEC per le risposte.

 

Riferimenti normativi:

D.G.R. 59-870 del 29/12/2014 Regione Piemonte

D.G.R. 27-10670 del 02/02/2009 Regione Piemonte

D.P.R. 27/03/1992

Atto di Intesa Stato-Regioni del 11/04/1996

D.P.C.M 29/11/2001 (Livelli Essenziali di Assistenza)

Circolare del Capo della Polizia, c.d. “Gabrielli”, del 07/06/2017 nr. 555/OP/0001991/2017/1: aspetti di Safety e Security nelle pubbliche manifestazioni.