Attività ambulatoriale

 
L’Azienda fornisce prestazioni specialistiche in forma ambulatoriale che sia per quanto attiene la continuita’ di cura ai pazienti gia’ seguiti presso le strutture complesse ospedaliere, sia con modalita’ aperta al pubblico, attraverso l’attivazione di un servizio ambulatoriale che comprendono visite, prestazioni di diagnostica strumentale e di laboratorio analisi.

Le visite specialistiche possono essere:
– prima visita
– visita di controllo erogata entro un anno dalla prima visita
– prestazioni specialistiche richieste: direttamente dal medico di medicina generale o dallo specialista se trattasi di approfondimenti necessari alla risposta al quesito diagnostico posto dal medico di medicina generale

L’assistenza specialistica ambulatoriale comprende le visite e le prestazioni specialistiche di diagnostica strumentale e di laboratorio.

Come

Per ottenere la prestazione e’ necessaria la richiesta del medico di medicina generale del Servizio Sanitario Nazionale redatta su ricettario regionale, adeguatamente compilato per quanto attiene i dati anagrafici dell’utente.
L’Azienda ospedaliero – universitaria eroga la prestazione secondo la richiesta del medico curante, svolgendo una semplice attivita’ di consulenza specialistica. Il paziente rimane infatti completamente affidato alla cura del medico di base.
La prestazione specialistica vera e propria viene effettuata da sanitari operanti presso l’Azienda, specificatamente competenti per la disciplina richiesta.
La cadenza di effettuazione delle prestazioni ha, per ogni singolo settore di attivita’, un andamento cronologico legato alla successione delle prenotazioni.
Visite specialistiche, esami di laboratorio e di diagnostica strumentale richieste dal medico curante con indicazione di urgenza, hanno, nei limiti del possibile, precedenza nelle prenotazioni.

Dove

L’attivita’ ambulatoriale specialistica si svolge, secondo gli orari stabiliti in sedi appositamente predisposte
· sia nell’ambito delle strutture del Poliambulatorio,
· sia negli spazi destinati agli ambulatori divisionali.
· alcune attivita’, spesso di notevole rilevanza clinica, si svolgono invece all’interno delle strutture di degenza, utilizzando locali e strutture e con operatori comuni a quelli destinati al ricovero.

Iter attività ambulatoriale