imagesLa struttura Verifica e revisione qualità (VRQ) è stata istituita come struttura complessa in staff alla Direzione Generale nel 1999 ed è confluita, come struttura semplice, nella Direzione sanitaria dei presidi ospedalieri (DSPO) nel 2016 diventandone parte integrante e sostanziale.

La struttura si occupa istituzionalmente anche del rischio clinico e dell’accreditamento.

Presso la DSPO  l’attività ed il know-how della struttura si sono ulteriormente arricchiti integrando la propria attività con quella gestionale propria della direzione di presidio e delle sue articolazioni e funzioni.
La Direzione di presidio, infatti integra il governo di qualità, rischio, accreditamento, operatività, aspetti igienico sanitari e ricerca e supporta la Direzione generale nella formulazione dei piani strategici.

Il modello organizzativo si avvale di una rete di referenti aziendali, uno per ciascuna struttura sanitaria, e si basa sul principio del miglioramento continuo (PDCA) che prevede l’implementazione di:
• sistema di reportistica gestionale per il riesame quadrimestrale dell’attività
• sistema si analisi dei risultati con identificazione delle azioni di miglioramento
• sistema di definizione e gestione degli standard di riferimento aziendale (piani, regolamenti, procedure, etc)
• gestione del sistema documentale aziendale

Il sistema degli standard aziendali poggia sui seguenti documenti:
• Standard di servizio finalizzato alla esplicitazione delle modalità di erogazione delle linee produttive. Il documento declina, per ciascuna struttura, le garanzie, gli standard di accessibilità, gli indicatori strategici e i piani di miglioramento.
• PDTA delle principali linee produttive con la modulistica correlata
• Schede di Addestramento
• HTA

Il sistema di governo della qualità aziendale è finalizzato a:
• orientare la formazione e lo sviluppo delle competenze
• identificare e sperimentare nuovi modelli organizzativi di erogazione dell’assistenza e delle cure nel pieno rispetto delle normative regionali di accreditamento
• sorvegliare il rispetto delle garanzie dichiarate in una logica di accountability
• supportare la definizione e la gestione degli standard aziendali

Il sistema di governo del rischio clinico è finalizzato a:
• stimolare le segnalazioni degli eventi avversi, near miss e sentinella
• gestire le segnalazioni con attività di audit e sviluppo delle azioni di miglioramento
• orientare alla sicurezza
• identificare e sperimentare nuovi modelli organizzativi
• garantire la continuità operativa attraverso la definizione dei Business Continuity Plan

Il particolare l’attività della VRQ è finalizzata alla:
• gestione controllata dei documenti di sistema (definizione e monitoraggio degli standard aziendali)
• gestione dei processi di accreditamento e certificazione sia istituzionali (accreditamento regionale, CNT/CNS, ecc.) che basati su norme internazionali (ad es. ISO, JACIE, AIFA, EUSOMA)
• gestione del rischio clinico e la definizione del Piano Qualità e Rischio Clinico con le relative attività di monito-raggio e verifica del raggiungimento degli obiettivi previsti
• monitoraggio dei principali processi clinico/organizzativi, inclusi i PDTA aziendali, degli indicatori di qualità e degli obiettivi aziendali di miglioramento (attraverso gli incontri di riesame)
• verifica del raggiungimento degli obiettivi del Programma Nazionale Esiti
• verifica del raggiungimento degli obiettivi ministeriali, e regionali di natura clinica e sanitaria assegnati al Direttore Generale e declinati alle Strutture dell’Area Sanitaria attraverso le schede obiettivo
• attività di verifica del raggiungimento degli obiettivi previsti dal Piano delle Performance aziendale
• attuazione delle azioni di miglioramento derivanti da tutte le attività di monitoraggio e controllo messe in atto
• gestione del riesame quadrimestrale dell’attività con i Direttori, Referenti Qualità e Coordinatori dei reparti per la definizione delle azioni di miglioramento.
• Gestione delle segnalazioni del rischio clinico
• Gestione della formazione sul rischio clinico

Tra i risultati conseguiti si citano:
• l’Accreditamento Istituzionale previsto per le strutture sanitarie pubbliche, rispetto ai requisiti dell’Area Generale (maggio 2021)
• la Certificazione ISO (in attivo complessivamente 8 Strutture certificate ISO: Ematologia, SIMT, Farmacia, Dermatologia, Oncologia, Laboratorio Biochimica e Centro Prelievi, Clinical Trial Center e DIPSA)
• l’Accreditamento JACIE, CNT/CNS del Programma Trapianto CSE (in attivo 3 strutture: Ematologia, SIMT e Farmacia)
• la Certificazione EUSOMA (strutture afferenti alla Breast Unit nell’ambito del GIC Mammella)
• l’accompagnamento con il Clinical Trial Center all’Accreditamento AIFA dell’Unità Clinica per le sperimenta-zioni cliniche di Fase1
• la definizione di pacchetti formativi sul Rischio Clinico

Struttura semplice Verifica e revisione qualità 

Direzione sanitaria dei presidi ospedalieri
Corso Mazzini, n. 18

Direttore dottor Andrea Capponi

Funzioni riferimento
Referente processi di Accredita-mento e Certificazione: Maria Carmela La Marca
☎️ 0321-3733693
Segreteria VRQ e Rischio clinico
Referenti: Maria Carmela La Marca – Alfio Greco
☎️0321-3733693
☎️ 0321-3733548
Rischio clinico
Referente: Silvia Rampi
☎️  0321-3733285