Green pass

Si informa tutto il personale che, a norma del D.L. 127 del 21 settembre 2021 (pubblicato sulla gazzetta ufficiale n. 226 del 21 settembre 2021), dal 15 ottobre 2021 e sino al 31 dicembre 2021 ai fini dell’accesso ai luoghi di lavoro è fatto obbligo di possedere e di esibire, su richiesta, la Certificazione Verde Covid – 19 (Green Pass) in formato cartaceo o digitale.

Il possesso del green-pass non può essere autocertificato.

Nelle more di predisposizione di appositi QR CODE dedicati, i soggetti esenti dalla campagna vaccinale sulla base di idonea certificazione medica rilasciata secondo i criteri definiti con Circolare del Ministero della Salute e consegnata al: Medico Competente presso la S.C. Medicina del Lavoro, sono espressamente esclusi dall’obbligo di controllo e verifica sul possesso del green-pass ai sensi dell’art. 1, co. 3, D.L. 1 27 /2021.

I lavoratori privi della Certificazione Verde Covid-19 (Green Pass) non possono accedere al luogo di lavoro e sono considerati assenti ingiustificati sino alla presentazione della predetta certificazione. Per i giorni di assenza ingiustificata non sono dovuti la retribuzione né altro compenso o emolumento, comunque denominati.