La D.G.R. 59-870 Regione Piemonte del 29/12/2014 recepisce le indicazioni della Conferenza Stato-Regioni e Province Autonome nr. 13/39/CR8C/C7  del 5 agosto 2014 “Proposta di accordo tra il Ministro della Salute, le regioni e le Province Autonome di Trento e di Bolzano per l’organizzazione e l’assistenza sanitaria negli eventi e nelle manifestazioni programmate e nelle esercitazioni di Emergenza Territoriale”.

Essa stabilisce che la pianificazione delle manifestazioni culturali, sportive, religiose che richiamano spettatori deve essere integrata con il sistema dell’Emergenza Sanitaria Territoriale 118.
In particolare, l’organizzazione di eventi e manifestazioni di qualsiasi connotazione e tipologia, soprattutto qualora le stesse richiamino un rilevante afflusso di persone, deve essere programmata e realizzata con il prioritario obiettivo di garantire il massimo livello di sicurezza (safety) possibile per chi partecipa, per chi assiste e per chi è coinvolto a qualsiasi titolo, anche perché solo presente casualmente nell’area interessata.
Documentazione da produrre:
1) tabella di calcolo del rischio, da compilare a cura dell’organizzatore (modulo 118 Tabella Rischio Sanitario);
2) tabella con i dati dell’organizzatore e trattamento dei dati personali ai sensi del GDPR 2016/679 UE (modulo 118 Intestazione Tabella Rischio Sanitario);
3) per gli eventi a rischio MODERATO o superiore (score tabella >18): invio di piano sanitario dettagliato relativo all’assistenza sanitaria dedicata alla manifestazione/evento, Non necessita per rischio basso/molto basso (<18).

Risposta del S.E.S.T. 118:
La Centrale Operativa 118 riceve le segnalazione delle manifestazioni, valuta i dati inviati e li verifica con l’algoritmo di Maurer (All. A2 della D.G.R.) l’appropriatezza del dispositivo di assistenza sanitaria predisposto dagli organizzatori.
In caso di segnalazioni incomplete e/o misure sanitarie non sufficienti ricontatta l’organizzazione per suggerire/concertare eventuali integrazioni.
Come da D.G.R. 27-10670 del 02/02/2009, verrà successivamente inviato all’organizzatore un documento con il parere di competenza del S.E.S.T. 118.

Dove inviare le segnalazioni:
all’indirizzo email: 118.manifestazioni@maggioreosp.novara.it
Indicare sempre nel modulo intestazione una casella NON PEC per le risposte.
Per approfondimenti consultare la sezione “Servizio soccorso eventi e manifestazioni” nella pagina sotto