Tutti gli utenti che accedono agli ambienti dell’AOU Maggiore della Carità di Novara devono obbligatoriamente indossare la mascherina facciale filtrante FFP2 o mascherina chirurgica che copra naso e bocca.
Per l’accesso alle aree ambulatoriali è richiesta la mascherina FFP2 che copra naso e bocca.

Fino al 31 dicembre 2022 la Certificazione verde COVID-19 è necessaria per accedere come visitatori ai reparti di degenza delle strutture ospedaliere e RSA e per permanere come accompagnatori di pazienti non Covid-19 nelle sale di attesa di pronto soccorso, strutture sanitarie e sociosanitarie.

Nuove disposizioni per l’accesso degli utenti ed i loro accompagnatori nelle strutture ambulatoriali degli ospedali quando devono ricevere prestazioni sanitarie, urgenti o programmate, oppure di carattere amministrativo:

Per l’utenza (pazienti) – ricoveri e attività ambulatoriali
Il possesso del Green Pass non è un requisito d’accesso alle prestazioni sanitarie, ovvero: ricovero, prestazioni ambulatoriali e diagnostiche.
L’entrata dei pazienti è garantita anche in assenza di Certificazione verde covid-19 (green pass), dopo rilevazione della temperatura corporea.

Per gli accompagnatori, i caregivers e i visitatori
Gli accompagnatori possono accedere alle strutture ospedaliere solo se in possesso di Certificazione verde covid-19 (green pass).

E’ pertanto responsabilità primaria dell’accompagnatore, nell’interesse del paziente, preoccuparsi di avere il green pass in corso di validità prima di accedere in ospedale.
Se l’accompagnatore non ha il green pass, o lo stesso è scaduto, necessariamente dovrà attivarsi per effettuare al più presto un tampone con esito negativo prima di accedere in ospedale. In alternativa dovrà delegare per l’accompagnamento del paziente un altro accompagnatore provvisto di green pass a norma di legge.

Pazienti e accompagnatori devono sempre compilare un’autocertificazione, usare la mascherina FFP2, igienizzare le mani, mantenere il distanziamento.

Per tutti i soggetti esterni l’accesso nei reparti di degenza prevede i seguenti requisiti:
– l’assenza di sintomatologia riferibile a possibile infezione da Sars-CoV-2 verificata tramite somministrazione della scheda di pre-triage Covid;
– essere in possesso di Certificazione verde covid-19 (green pass);
– rispetto di tutte le norme previste di prevenzione/contenimento del contagio da Sars-Cov-2 con particolare riferimento all’igiene delle mani con frizione alcolica e l’utilizzo corretto dei DPI previsti dalla normativa, salvo specifici reparti nei quali sono necessarie ulteriori precauzioni.

Nota bene: l’accesso da parte dei visitatori ai reparti di degenza potrebbe essere subordinato a direttive specifiche del responsabile della struttura.