Mission e principi fondamentali

La missione dell' Azienda Ospedaliero-Universitaria " Maggiore della Carità" di Novara è caratterizzata dalle seguenti macrofunzioni:

Funzione assistenziale

l' Azienda è orientata sia alla gestione delle patologie ad alta complessità attraverso l' utilizzo di un approccio multidisciplinare ed il coinvolgimento di tutti gli operatori, sia alla definizione ed applicazione di modelli e linee guida per il miglioramento dei percorsi diagnostico terapeutici, garantendo la continuità nell' emergenza-urgenza delle prestazioni diagnostico-terapeutiche e delle prestazioni di supporto nell' ambito dell' eccellenza;

Funzione didattica

l' Azienda è sede di tutti i livelli dell' organizzazione formativa, ovvero Corsi di Laurea in professioni sanitarie, Corso di Laurea in Medicina e Chirurgia, Scuole di Specializzazione, Dottorati di Ricerca, Formazione continua degli operatori sanitari successiva all' abilitazione professionale, anche nell' ottica dell' adempimento dell' Educazione Medica Continua prevista dal Ministero della Sanità;

Funzione di ricerca di base e clinica

l' Azienda realizza attività di ricerca volta a sviluppare procedure diagnostiche e terapeutiche innovative e a favorire il rapido trasferimento applicativo delle acquisizioni sperimentali.

L' Azienda si propone di rafforzare il suo ruolo attraverso l' impegno costante a:

  • aumentare il grado di soddisfazione degli utenti e degli operatori
  • accrescere la posizione di eccellenza per il trattamento di tutte le patologie, ed in particolare per l' alta specialità, con particolare riferimento alle aree:

A) delle emergenze cliniche complesse riferibili ad insufficienza acuta e cronica di uno o più organi, della medicina interna e specialistica con centri clinici di eccellenza, dei percorsi di emergenza con particolare attenzione alle patologie cardiovascolari, neurovascolari, nefrourologiche, broncopneumologiche e metaboliche.

B) dei trapianti

C) dell' oncologia (l' Azienda è sede di Polo Oncologico)

D) della chirurgia d' alta complessità clinico-tecnologica

E) della prevenzione e del trattamento delle infezioni acquisite in ospedale

  • sviluppare la ricerca scientifica e le attività specialistiche e interdisciplinari a carattere spiccatamente innovativo
  • favorire la sperimentazione di nuovi modelli didattici
  • mettere a punto modalità gestionali atte a coniugare all' eccellenza delle prestazioni la razionalizzazione nell' uso delle risorse.

PRINCIPI FONDAMENTALI A CUI SI ISPIRA L'EROGAZIONE DEL SERVIZIO

Il servizio erogato dall'Azienda si caratterizza per l'impegno all' umanizzazione di ogni fase dell' iter assistenziale, attraverso la ricerca e la promozione di tutte le modalità operative volte a garantire un "buon servizio" ai cittadini, con particolare riferimento alla qualità percepita in termini di:

  • gestione del tempo (tempestività e puntualità)
  • chiarezza delle informazioni
  • semplicità delle procedure
  • linearità dell'accesso
  • modalità di accoglienza
  • disponibilità a relazioni interpersonali.

Nello svolgimento della propria attività istituzionale l'Azienda si ispira ai principi costituzionalmente sanciti e tutelati, volti a garantire il godimento dei diritti della persona.

In particolare si uniforma ai principi sull'erogazione dei servizi pubblici individuati dal D.P.C.M del 27.1.1994:

Uguaglianza

I servizi sono erogati secondo regole uguali per tutti. Questo principio è inteso come uguaglianza dei diritti degli utenti, cioè, non solo come diritto all' uniformità delle prestazioni, bensì come divieto di discriminazioni nell' erogazione dei servizi stessi, attivando tutte le modalità che consentano di tutelare esigenze particolari e categorie di "utenti più deboli".

Imparzialità

Principio strettamente riconducibile a quello di uguaglianza, vincola infatti i singoli soggetti erogatori del servizio pubblico a comportamenti e atteggiamenti che garantiscano l' uguaglianza fra gli utenti, evitando trattamenti discriminanti nei confronti degli stessi.

I servizi devono essere erogati secondo criteri di obiettività, giustizia, trasparenza e imparzialità.

Continuità

I servizi sono erogati con continuità, regolarità e senza interruzioni.

Questo principio è inteso come regolarità nell' erogazione delle prestazioni e dei servizi: l' Azienda si impegna alla tempestiva comunicazione di eventuali situazioni di funzionamento discontinuo ed irregolare del servizio o di singoli settori, attivando tutte le misure possibili, volte a contenere il disagio degli utenti.

Diritto di scelta

Il principio tutela la libertà personale del cittadino, consentendo la libera scelta del luogo ove recarsi per la cura.

Ogni cittadino può scegliere il servizio al quale recarsi che ritiene possa meglio rispondere alle proprie esigenze.

E' specificatamente riferito agli aspetti di umanizzazione della relazione Servizio sanitario/utente, sottolineando la centralità del rapporto personale e di fiducia tra cittadino e struttura curante.

Partecipazione

Oltre a ribadire il valore della partecipazione degli utenti, tramite le organizzazioni di volontariato e tutela, si sottolinea l' impegno dell' Azienda a promuovere il coinvolgimento diretto dei singoli cittadini sia attraverso informazioni adeguate e tempestive circa le prestazioni erogate, sia tutelando la possibilità di esprimere il proprio giudizio con questionari di gradimento, fornire suggerimenti e inoltrare reclami circa eventuali disservizi, tramite l' Ufficio Relazioni con il Pubblico.

Efficacia ed efficienza

Questo principio corrisponde all' impegno dell' Azienda Ospedaliero - Universitaria ad erogare i servizi e le prestazioni rispondenti alle reali necessità dell' utenza e finalizzati a garantire un ottimale rapporto tra risorse impiegate, attività svolte e risultati ottenuti.