Dipartimento Emergenza ed Accettazione
EMERGENZA SANITARIA 118
Strutture semplici: Coordinamento centrale operativa 118

Contatti

Segreteria: 0321.3734841- Centrale operativa 118: 0321 3734849

0321. 3734852

118.segre@maggioreosp.novara.it (Segreteria)

co118.novara@maggioreosp.novara.it (Centrale operativa)

Sede – Novara, viale piazza d’Armi 1

Direttore

Pro-tempore Dottor Salvatore IZZO

Medici:
Erika AIMINO, Vincenzo ANTOCI, Dario Virginio BAROZZA, Filippo BATTAGLIA, Marco BECCARIA, Carmine BRUNO, Simona BERTELETTI, Annalisa CANETTA, Giuseppe CARUSO, Giulio CASE’, Massimo CERIATI, Sergio COLOMBO, Oscar COSTANTINI, Massimo ERBETTA, Daniel FANOTTOLI, Maria Antonella FERRO, Francesca GEDDO, Barbara GHIGLIONE , Giuseppe La MURA, Andrea MAFFIOLINI, Paola MARTINO, Anna Lisa MASNERI, Daniela MERLO, Sonia MODENESE, Enrico MOGGIO, Maurizio PALTANI, Leone PAVONE, Carlo PECI, Franco PONTIROLI, Massimo PORTACCI, Giorgio SALIMBENI, Andrea SARLO, Emanuela SCUTO, Licia STEFANACCI, Alfredo STOPPA, Vittorio TRABUCCHI, Silvio ZANABONI.

Strutture semplici:

Salvatore IZZO
Responsabile Struttura semplice “Coordinamento centrale operativa 118”

Il Servizio di Emergenza Sanitaria Territoriale 118 gestisce le richieste di soccorso di emergenza/urgenza del cittadino modulando la risposta sanitaria, se pertinente, in relazione alla criticità presentata con la “mission” di ridurre le morti evitabili e le gravi disabilità mediante trattamento e stabilizzazione sul luogo dell’evento e trasporto protetto al presidio ospedaliero idoneo.

Il SEST 118, struttura dell’AOU “Maggiore della Carità”, è composto da:

• la Centrale Operativa 118, che gestisce l’emergenza/urgenza nelle province di Novara, Biella, Verbano-Cusio-Ossola e Vercelli con sede Novara;

• 17 Mezzi di Soccorso Avanzato (MSA) spalmati sul territorio di competenza, con postazione a Novara, Arona, Borgomanero, Galliate, Biella, Cavaglià, Cossato, Trivero, Verbania, Domodossola, Gravellona Toce, Omegna, Vercelli, Borgosesia, Gattinara, Santhià, Varallo;

• una cinquantina e più di postazioni di Mezzi di Soccorso di Base (MSB) in convenzione;

• Elicottero del soccorso del Servizio Regionale Elisoccorso 118, con base a Borgosesia, per le missioni in terreno ostile, ove operano un medico Anestesista-rianimatore, un infermiere del Servizio 118 e un Tecnico del Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese, tutti formati ed abilitati all’attività di elisoccorso.

In Centrale Operativa 118 operano un medico e cinque infermieri. Sui mezzi di soccorso avanzato operano un medico, un infermiere e due volontari soccorritori 118, sui mezzi di soccorso di base operano volontari soccorritori 118. Tutti gli operatori dei mezzi di soccorso su gomma sono formati ed abilitati al soccorso, trattamento e trasporto di pazienti critici. I medici sono inquadrati come specialisti in Medicina e Chirurgia d’Accettazione e d’Urgenza.

Il Servizio 118 opera con sofisticate tecnologie integrate informatiche, telefoniche e di radiocomunicazione che permettono l’attività di processazione delle richieste di soccorso, di gestione, supporto e coordinamento dei mezzi di soccorso sul territorio.

Quando il cittadino percepisce un bisogno di salute compone il numero 112 – NUE (Numero Unico dell’Emergenza) 112 -, o il numero 118 ed automaticamente viene reindirizzato sul NUE 112, per entrare in contatto con un operatore che si occupa di prendere in carico la telefonata, localizzare ed identificare il chiamante e definire la tipologia di evento.

Al termine di questa breve intervista, il contatto telefonico e la “scheda contatto” informatica vengono trasferite alla Centrale Operativa 118 dove operatori sanitari infermieri formati alla valutazione delle richieste di soccorso completano le informazioni ricevute dal NUE 112 raccogliendo dalla voce del chiamante le notizie sanitarie ed assegnando un codice di criticità. Successivamente la raccolta dati, la valutazione e la criticità del caso, sempre attraverso una scheda informatica, vengono trasmesse alle postazioni di Centrale Operativa 118 deputate all’invio ed alla gestione dei mezzi di soccorso nella fase dello svolgimento della missione sul territorio e della definizione della destinazione ospedaliera.

Il medico di centrale ha la funzione di supervisione su tutta l’attività e di definizione nei casi particolarmente complessi.

È di fondamentale importanza collaborare con gli operatori durante l’intervista telefonica, rispondendo alle domande poste e mettendo in pratica le istruzioni fornite, a supporto dei richiedenti il soccorso in attesa dell’arrivo dei mezzi di soccorso.

Alla Centrale Operativa 118, inoltre, sono assegnate le funzioni di coordinamento sanitario in occasione di maxiemergenza (Decreto ministeriale del 13 febbraio 2001: criteri di massima per i soccorsi sanitari nelle catastrofi – e Successivi) ed il coordinamento delle manifestazione e grandi eventi (Deliberazione della Giunta Regionale 29 dicembre 2014, n. 59-870 “recepimento dell’ accordo ai sensi dell’ art. 9, comma 2, lettera c) del decreto legislativo 28 agosto 1997 n.281, proposto dalle Regioni e dalle Province autonome di Trento e Bolzano concernente l’organizzazione e l’assistenza sanitaria negli eventi e nelle manifestazioni programmate.”)

SERVIZIO di EMERGENZA SANITARIA TERRITORIALE 118 (SEST 118)
DIPARTIMENTO INTERAZIENDALE di EMERGENZA SANITARIA TERRITORIALE 118 (DIEST 118)

CONTATTI:
telefono: 0321 3734849 – Centrale Operativa 118 / 0321 3734841 – Segreteria
fax: 0321 3734852
E-mail:
co118.novara@maggioreosp.novara.it (per comunicazioni alla Centrale Operativa 118)
co118.novara@maggioreosp.novara.it (per comunicazioni alla Centrale Operativa 118)
118.segre@maggioreosp.novara.it (per comunicazioni alla Segreteria)
118.dir@maggioreosp.novara.it (per comunicazioni al Direttore S.C. 118)
118.manifestazioni@maggioreosp.novara.it (per comunicazioni relative allo svolgimento di manifestazioni, eventi, ecc)
PEC 118@pec.aou.no.it