ti trovi in: Attività assistenziale > Elenco delle strutture sanitarie > Padiglione E > Microbiologia e Virologia

Dipartimento interaziendale funzionale medicina dei laboratori
MICROBIOLOGIA E VIROLOGIA

Contatti

0321.3733477 (Biologia molecolare sede di Galliate 0321 3736333-6316) hospital

0321. 3733588 (Biologia molecolare sede di Galliate 0321 3736329)

labmicro.dir@maggioreosp.novara.it

labmicro.cpse@maggioreosp.novara.it

labmicro.segre@maggioreosp.novara.it

Sede – Novara, corso Mazzini 18

Ubicazione struttura e ambulatori:  padiglione E – seminterrato >>

Direttore

Dottor Stefano ANDREONI

Medici:
Vittorio QUAGLIA, Paolo RAVANINI

Prenota chiamando

Per le attività rivolte ai pazienti esterni si rimanda al “Centro Prelievi”

Prenotazione »

 

Orario visite degenti

12,30 – 14,30

18,30 – 20,30

 

Orario colloquio medici

La diagnostica microbiologica di laboratorio nella regione Piemonte si svolge in due tipologie di strutture: laboratori multidisciplinari e laboratori specialistici dedicati.
Il Laboratorio di Microbiologia e Virologia dell’ Ospedale Maggiore di Novara si va a collocare in questa ultima tipologia di strutture ed è sempre stato un punto di riferimento importante per la diagnostica microbiologica, in particolare per l’ area nord orientale del Piemonte.
La Struttura è suddivisa in quattro settori: biologia molecolare, batteriologia, sierologia,virologia, sierologica.
Come è facile intuire trattandosi di una struttura rivolta ad una diagnostica prevalentemente di livello avanzato anche i settori che la compongono hanno queste caratteristiche.
Il settore di biologia molecolare rappresenta quanto di più avanzato può essere di supporto per il clinico offrendo una serie di determinazioni di elevata specificità e qualità che vanno dall’individuazione di uno specifico virus (vedi elenco esami) per continuare con indagini di alta specializzazione come la genotipizzazione, la quantizzazione e, in alcuni casi, il sequenziamento del virus. Inoltre, come è indispensabile in un settore così specialistico e innovativo come la diagnostica microbiologica, vengono costantemente sperimentate le ultime novità in campo microbiologico clinico.
Sono inoltre in corso progetti di ricerca finalizzati all’ applicazione della biologia molecolare alla batteriologia, in particolare in collaborazione con alcuni reparti dell’ Azienda ospedaliera, nella ricerca di microrganismi potenzialmente responsabili di patologie cardiovascolari.
Tale attività permette di fornire un supporto diagnostico altamente specialistico non solo al bacino d’ utenza di Novara e Borgomanero ma anche a molti centri del Piemonte orientale con un numero di test in continuo aumento.
Il settore batteriologico è da sempre il cuore del laboratorio di microbiologia e risulta sempre più indispensabile supporto per le diagnosi e le terapie dei processi infettivi. (vedi elenco esami)
Alcuni esempi possono essere:
– la definizione dell’ antibiogramma nelle infezioni osteo-articolari di difficile terapia,
– supporto colturale ed indicazione terapeutica anche per microrganismi anaerobi in caso di ascessi o ferite chirurgiche,
– ricerca colturale ed identificazione dei vari tipi di micobatteri,
– identificazioni micologiche non solo limitate a lieviti ma anche ad altri miceti ecc.
– sorveglianza e monitoraggio del paziente critico in stretta collaborazione con il clinico

Il laboratorio utilizza inoltre un programma informatico che permette di inviare con cadenze regolari dei report alle singole strutture ospedaliere, contenenti numerose informazioni sui tipi di infezioni che hanno interessato l’ unità stessa. Per esempio la frequenza con cui un certo microrganismo compare, le resistenze agli antibiotici che si sono verificate, ecc&
Il laboratorio di Microbiologia e Virologia è stato identificato come centro di riferimento regionale per le infezioni tossico-alimentari nell’ uomo; in particolare tutti i laboratori della regione inviano i ceppi di salmonella al nostro laboratorio al fine di una tipizzazione poi inviata sia al laboratorio di origine, sia all’ Istituto Superiore di Sanità di Roma, che gestisce il progetto.
Da queste indicazioni si può intuire come molti degli interventi terapeutici, in cui sono chiamate in causa infezioni batteriche, dipendano dalle indicazioni elaborate in questo settore.
Nel settore di sierologia sono raggruppate diagnostiche dalle caratteristiche eterogenee ma di sicuro interesse come la citofluorimetria infettivologica parametro importante nella diagnostica e nel monitoraggio dell’ HIV, la parassitologia con particolare riferimento alle infezioni malariche e tutta la diagnostica riferita all’ autoimmunità patologia emergente in sicuro sviluppo.
L’ ultimo settore ma non di minore importanza è quello della virologia-sierologica in cui oltre al primo inquadramento del paziente è possibile effettuare tests di conferma od il monitoraggio del paziente con infezione virale.
Altre diagnostiche di notevole importanza sono quelle relative alla sorveglianza della donna in gravidanza. In particolare la determinazione dei tests di avidità consente di acquisire importanti informazioni dell’epoca dell’eventuale infezione.
Diagnostica in fase di ampliamento è l’allergologia si sviluppa con uno stretto contatto con i colleghi dei reaprti ineressati.

Attività del servizio
• Colture ed antibiogrammi per microrganismi difficilli e particolari
• Ricerca ed identificazione di vari tipi di micobatteri
• Identificazioni micologiche

• Sorveglianza delle infezioni tossico-alimentari nell’uomo
• Sorveglianza epidemiologica
• Indagini relative ad infezioni materno-fatali

• Indagini relative alla rilevazione/dosaggio di anticorpi specifici per diagnosi di inffezioni batteriche

• Monitoraggio dell’HIV grazie alla citofluorometria infettivologica
• Indagini virologiche per virus HIV, HBV, HCV, HDV, HAV

• Diagnostica, individuazione, genotipizzazione e sequenziamento di virus e batteri mediante metodiche di biologia molecolare
• Diagnostiche di patologie di tipo allergico

• Diagnostiche di patologie di tipo autoimmune