Dipartimento interaziendale strutturale materno infantile con ASL VC
CHIRURGIA PEDIATRICA

Contatti

0321.3733909 /3733279

0321.3733997

chirped.dir@maggioreosp.novara.it

chirped.cpse@maggioreosp.novara.it

chirped.segre@maggioreosp.novara.it

Sede – Novara, corso Mazzini 18

Ubicazione struttura e ambulatori:  padiglione E – primo piano >>

Direttore

Dottor Michele UMBERTAZZI

Medici:
Franco BALOSSINI, Francesca BORRUTO, Piero Ugo FALZONI, Valeria GABRIELE, Chiara MATTEOTTI

Prenota chiamando

800227717

Prenotazione »

 

Orario visite degenti

12,30 – 14,30

18,30 – 20,30

 

Orario colloquio medici

La struttura complessa di Pediatria Chirurgica ha un punto di eccellenza che riguarda l’ organizzazione della sala operatoria: gli interventi chirurgici di elezione vengono effettuati nella Sala Operatoria annessa al reparto e dotata di tutti i presidi necessari per il monitoraggio e l’ assistenza preoperatoria del paziente pediatrico.
La gestione anestesiologica del bambino che necessita di intervento chirurgico, è affidata ad una equipe dedicata di anestesisti, con competenze professionali specifiche per il paziente pediatrico. Un’ attenzione particolare viene rivolta al trattamento del dolore post-operatorio (Progetto Ospedale senza dolore)
Vengono ricoverati in degenza ordinaria i piccoli pazienti portatori di patologie maggiori dell’ apparato digerente ed urinario, come megacolon, malformazioni ano-rettali, bambini che necessitano di derivazioni enterali, o che devono chiudere stomie esistenti, idronefrosi, reflussi vescicoureterali (intervento open), ipospadie oltre, naturalmente, alle appendiciti acute, alle patologie legate a complicanze del diverticolo di Meckel, alle intussuscezioni.
A questi si aggiungono i bambini che sono sottoposti ad intervento per patologie minori (ad es. del canale inguinale) ma per i quali, a causa della distanza del domicilio dal reparto, risulterebbe disagevole un trattamento in day hospital.


Il reparto di Chirurgia Pediatrica di Novara ha iniziato l’ attività nel 1939: è stata quindi una delle prime chirurgie pediatriche d’ Italia.

La divisione si occupa di:
• Chirurgia generale;
• Chirurgia toracica;
• Urologia;
• Chirurgia neonatale;
• Chirurgia mini-invasiva: laparoscopica, toracoscopia, endoscopica urologica e gastroenterologica
• Diagnostica pre-natale

I punti di eccellenza sono:

  • Trattamento delle malformazioni dell’ apparato digerente (Morbo di Hirschsprung, malformazioni ano-rettali, atresia esofagea, atresie e malrotazioni intestinali, occlusioni e subocclusioni da anomalie funzionali, atresie delle vie biliari, cisti del coledoco)
  • Trattamento delle malformazioni urologiche (stenosi del giunto pielo-ureterale, reflusso vescico-ureterale, megauretere primitivo, ipospadia)
  • Trattamento endoscopico di patologie gastroenterologiche (diagnostica reflusso gastroesofageo, celiachia, MICI, endoscopia operativa) ed urologiche (valvole dell’ uretra posteriore, reflusso vescico-ureterale, ureterocele)
  • Trattamento delle malformazioni dell’ apparato respiratorio (CAM, cisti broncogene, enfisema lobare)
  • Inquadramento diagnostico e follow-up gastroenterologico ed urologico dei pazienti diversamente abili

Un altro punto di eccellenza riguarda l’ organizzazione della sala operatoria: gli interventi chirurgici di elezione vengono effettuati nella Sala Operatoria annessa al reparto e dotata di tutti i presidi necessari per il monitoraggio e l’ assistenza preoperatoria del paziente pediatrico.
La gestione anestesiologica del bambino che necessita di intervento chirurgico, è affidata ad una equipe dedicata di anestesisti, con competenze professionali specifiche per il paziente pediatrico. Un’ attenzione particolare viene rivolta al trattamento del dolore post-operatorio (Progetto Ospedale senza dolore)
Vengono ricoverati in degenza ordinaria i piccoli pazienti portatori di patologie maggiori dell’ apparato digerente ed urinario, come megacolon, malformazioni ano-rettali, bambini che necessitano di derivazioni enterali, o che devono chiudere stomie esistenti, idronefrosi, reflussi vescicoureterali (intervento open), ipospadie oltre, naturalmente, alle appendiciti acute, alle patologie legate a complicanze del diverticolo di Meckel, alle intussuscezioni.
A questi si aggiungono i bambini che sono sottoposti ad intervento per patologie minori (ad es. del canale inguinale) ma per i quali, a causa della distanza del domicilio dal reparto, risulterebbe disagevole un trattamento in day hospital.

La maggior parte della chirurgia di routine (ernia inguinale, testicolo ritenuto, idrocele, ascessi perianali ecc.) dell’ età pediatrica viene eseguita in day hospital, salvo eccezioni legate alla compliance familiare o alla lontananza del domicilio degli assistiti.

Ulteriori informazioni

Le camere di degenza sono disposte lungo un corridoio ad L, al cui angolo si trova la postazione infermieristica, cosi’ da avere il controllo di tutte le camere. I pazienti possono comunicare con le infermiere tramite campanello con interfono. Il reparto e’ climatizzato e tutte le camere sono a due letti con servizi con televisore. La sala operatoria e’ situata nel reparto.
L’ accettazione dei pazienti programmati (pre-ricovero), avviene cinque giorni prima del ricovero, alle ore 12.00.
L’ accettazione dei pazienti d’ urgenza avviene attraverso il PS pediatrico (24 ore su 24)
Per le degenze in day hospital, l’ accesso al reparto e’ alle 7.30 del mattino.
Dalle ore 8.30 alle 10.00 viene solitamente servita la colazione per i piccoli degenti ricoverati in degenza ordinaria .
Chi assiste il bambino ricoverato ha diritto al pranzo del mezzogiorno e alla cena, che viene servita con il vitto dei degenti (la colazione non è prevista).
Per i pazienti la cui degenza in day hospital si protrae oltre le 18.00 e’ prevista la distribuzione della cena. I pasti vengono consumati nella camera di degenza.
Per rendere più serena la degenza e la preparazione all’ intervento, è prevista la collaborazione con le maestre della Scuola in Ospedale e con la psicologa che segue i nostri ricoverati due volte alla settimana.
Oltre a questa attività ludico-educativa, la scuola accoglie, dal lunedì al venerdì, tutti i bambini che possono muoversi liberamente, ed offre momenti di gioco, sia singolo che di gruppo e momenti di lavoro, disegno ed attivita’ creativa.