ti trovi in: Attività assistenziale > Elenco delle strutture sanitarie > Padiglione D > Farmacia Ospedaliera

FARMACIA OSPEDALIERA

Contatti

Amministrativi: 0321.3732598-599 / 3733592 – 888 Farmacisti: 0321. 3732144 / 3733323-855-956

0321.3733857-691

farmacia@maggioreosp.novara.it

Sede – Novara, corso Mazzini 18

Ubicazione struttura e ambulatori:  padiglione D – piano terreno >>

Direttore

Dottoressa Alessia PISTERNA

Farmacisti:
Silvia AINA, Massimo BONI, Cinzia FERRARI, MariaTeresa GALLINA, Luca GARLASCHELLI, Silvia MAFFEO, Fabio NARDUCCI, Federica PIERI, Ilaria ROGNONI

Amministrativi:
Alessandro LAMANNA, Sandro MALOSSO, Giuseppina Maria PASTORI, Deborah SANZO, Francesca TOSCANO, Marcella VALENTE, Marco VIANA

Struttura certificata

ospedale-maggiore-di-novara-certificazione-struttura-sanitaria-iso-9001-2015

Orario apertura: 8.00 – 17.00

Orario distribuzione diretta farmaci: 9.00 – 16.00

La Farmacia è una struttura complessa dell’Azienda ospedaliero-universitaria “Maggiore della Carità” di Novara, accreditata per l’allestimento delle terapie ematologiche e di tutte le attività di supporto collegate, con una certificazione UNI ISO 9001-2015.

Opera in stretta collaborazione e sinergismo con le diverse articolazioni aziendali, nella costante ricerca di efficacia, appropriatezza, efficienza, tempestività, accessibilità, soddisfazione, eticità, attraverso il controllo costante della qualità dei processi da essa gestiti.

La struttura complessa (S.C.) si rivolge ad utenti interni ed esterni e svolge le attività di seguito riportate:

Gestione logistica dei prodotti farmaceutici, rappresentata dall’acquisto stoccaggio e distribuzione alle unità operative di tutti i prodotti farmaceutici inseriti nel prontuario terapeutico aziendale.
Rientra nella logistica anche la “Vigilanza sugli armadi farmaceutici di reparto”, mirata alla verifica delle modalità di conservazione, del volume delle scorte, del controllo delle scadenze, della gestione dei farmaci e dei DM ad alto rischio e della gestione dei farmaci stupefacenti (secondo quanto disposto dal DPR 309/90 e s.m.i.).

Monitoraggio consumi e costi, in collaborazione con la S.C. Programmazione e controllo, mirata alla corretta gestione degli approvvigionamenti e delle giacenze di reparto, relativamente al materiale distribuito.

Distribuzione diretta dei farmaci, rappresentata dalla dispensazione di farmaci, limitatamente al primo ciclo terapeutico dopo dimissione da ricovero o da visita ambulatoriale, l’erogazione di medicinali ad esclusiva distribuzione da parte di strutture SSN o prescritti da centri specialistici individuati dalla regione o ad alto costo; la presa in carico, dal punto di vista farmaceutico, di pazienti con patologie croniche o malattie rare; le relative valutazioni di corretto utilizzo dei medicinali, di appropriatezza prescrittiva, di aderenza/compliance/persistenza della terapia.

Attività di pronta disponibilità, svolta durante gli orari di chiusura della Farmacia e nei giorni festivi

Governo clinico, promosso in collaborazione con la Direzione sanitaria dei presidi ospedalieri e le commissioni aziendali, in linea con i principi di efficacia clinica, appropriatezza prescrittiva e sostenibilità economica sull’intero processo diagnostico terapeutico; supporto all’elaborazione e revisione delle raccomandazioni/linee guida/ percorsi diagnostico-terapeutici per l’uso razionale dei farmaci e dei DM; gestione degli aspetti tecnici ed organizzativi relativi ad aree terapeutiche critiche ad alto impatto economico e di complessità assistenziale (terapie onco-ematologiche, terapie antibiotiche/antimicotiche, terapie con farmaci biologici); analisi di appropriatezza prescrittiva in specifici ambiti terapeutici sia in ambito ospedaliero che in fase di erogazione diretta; informazione a medici e pazienti sul farmaco, sulle caratteristiche dei prodotti gestiti, sulle modalità di prescrizione ed erogazione dei medicinali in ospedale e sul territorio, ai fini di un loro impiego appropriato e sicuro.

Galenica clinica, attività di allestimento dei preparati, sterili e non, per singolo paziente o per patologia, volta a dare risposte alle esigenze locali nelle diverse aree cliniche, nel rispetto delle norme di buona preparazione della farmacopea ufficiale.

Farmacovigilanza, Dispositivo vigilanza e vigilanza IVD, nell’ambito generale della gestione del Rischio clinico da farmaci ed ai fini della definizione del profilo di sicurezza dei prodotti farmaceutici, con attività di farmacovigilanza attiva e di supporto ai segnalatori.

Sperimentazione clinica, comprendente la partecipazione di due farmacisti al Comitato etico interaziendale, con il ruolo di farmacista del SSN e con quello di responsabile della segreteria tecnico-scientifica; la gestione dei prodotti sperimentali dalla ricezione alla consegna al reparto, l’allestimento sia dei medicinali sperimentali forniti dallo sponsor sia di quelli presenti in commercio e previsti nei protocolli di studio; la gestione dei sistemi informatizzati relativi alla contabilizzazione dello studio, qualora previsto.

Gestione degli acquisti, che comprende la rilevazione dei fabbisogni aziendali dei prodotti oggetto di acquisto, la consulenza tecnica per gli acquisti, la partecipazione a gruppi di lavoro ed a commissioni aziendali, sovrazonali o regionali e la gestione delle fasi successive all’aggiudicazione.

Didattica e formazione, comprendente la formazione pre-laurea per i laureandi in farmacia e CTF, il tirocinio pratico-professionalizzante dei farmacisti specializzandi in Farmacia ospedaliera, la frequenza per tesi sperimentali o compilative di laurea, con collaborazione alla redazione dell’elaborato.
Oltre alle normali attività di gestione e distribuzione dei farmaci, la farmacia ospedaliera svolge un supporto ai prescrittori, in un’ottica di promozione dell’impiego sicuro ed efficace dei prodotti farmaceutici, e per la gestione ed il monitoraggio del budget assegnato, con analisi e condivisione dei dati di consumo, in collaborazione con la struttura di Programmazione e controllo aziendale.